Quotidiano di informazione campano

Isde medici per l’ambienteAcerra: urgono analisi approfondite delle polveri sottili

RADIO PIAZZA NEWS

0

Acerra – Allarme polveri sottili ad Acerra dopo i dati Arpac che hanno evidenziato diversi sforamenti dei limiti imposti dalla legge. Se n’è discusso venerdì nella sede regionale Isde, per iniziativa della sezione napoletana dell’associazione, presenti i rappresentanti dei comitati ambientalisti.

Dopo le sollecitazioni del moderatore Gennaro Esposito sull’argomento e sulle possibili soluzioni del problema, il tossicologo Antonio Marfella ha rimarcato la necessità di costringere l’Arpac a speciare il particolato per dimostrare le fonti principali di inquinamento e limitarne la produzione. Il perito Carlo Schiattarella ha illustrato nel dettaglio i dati delle emissioni registrati dalle centraline dislocate sul territorio Acerrano, dimostrando l’assoluta incongruenza degli stessi a causa dell’alta percentuale di dati invalidati e non disponibili che fanno ipotizzare che l’inquinamento potrebbe essere più marcato dei dati ufficiali. “Non posso dire che la fonte è l’inceneritore – ha dichiarato Schiattarella – ma come si spiegano questi picchi di pm10 e benzene nelle ore notturne al centro di Acerra?”. Nel corso della conferenza è stato fatto un plauso al ricorso al Tar presentato dai comitati che hanno impugnato l’autorizzazione integrata ambientale per evidenti irregolarità. Obiettivo: chiudere l’impianto RADIO PIAZZA NEWS

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.