Quotidiano di informazione campano

Isola dei Famosi: “Goduria e fame, le spiagge saranno due”

Durante la presentazione alla stampa la conduttrice Alessia Marcuzzi ha spiegato la nuova edizione targata Mediaset con l'opinionista Alfonso Signorini e il direttore di Canale 5 Giancarlo Scheri: il tredicesimo naufrago lo sceglierà il pubblico da casa

0

Tutto pronto per l’Isola dei Famosi 2015. Durante la conferenza stampa la conduttrice Alessia Marcuzzi, l’opinionista Alfonso Signorini e il direttore di Canale 5 Giancarlo Scheri hanno presentato la nuova edizione targata Mediaset che partirà in prima serata lunedì 26 gennaio su Canale 5 per 8 puntate. “Ci saranno due spiagge, quella della fame e quella della goduria, il tredicesimo naufrago lo sceglierà il pubblico”, ha spiegato la Marcuzzi.

 Alla presentazione era assente l’altra opinionista Mara Venier, impegnata a Roma con la registrazione di “C’è Posta Per Te”. “Sono felice e onorata, passo dalla Casa all’Isola – racconta Alessia – è piena di naufraghi più o meno famosi, che si metteranno in gioco, ma anche per me è una prova nuova. Ci saranno due Isole, una delle privazioni e una dove solo alcuni privilegiati potranno accedere: con delle comodità e comfort, si chiamerà playa goduria. Non è detto che lì ci vada Rocca Siffredi”. Con Signorini l’intesa è assodata: “Ormai basta uno sguardo per capirci”, raccontano. Mentre Mara è “verace, fu la prima a scoprire la tresca tra Belen e Rubicondi, ha l’occhio vispo”.

L’inviato in Honduras sarà invece Alvin: “Ci siamo conosciuti solo qualche giorno fa – racconta la Marcuzzi – E’ in gamba e intelligente, ci saranno tante prove, ci vuole una persona comunicativa. Anticipo che le prove non saranno facilissime”.

Il cast, assicurano, è forte: “Anche se non tutti i personaggi sono famosissimi – sottolinea Signorini – spesso quelli meno famosi hanno dato la svolta. Ci sono tutti gli ingredienti della commedia umana, dalla Caniggia che vive tra feste e Champagne a Oliva”.

“Sono tante le novità della nuova edizione – assicura Scheri – che però vi riveleremo lunedì 26 gennaio. Possiamo anticipare che ci sarà un tredicesimo naufrago, che sceglierà il pubblico da casa, tra due già in lizza. Quest’anno sarà un’edizione molto interattiva, si potrà votare oltre che con l’sms, anche su Twitter”. Le 12 celebrities confinate su un’isola deserta (si torna a Cayo Cochinos in Honduras) sono dotate di un kit minimo indispensabile per la sopravvivenza (da 2 costumi allo spazzolino da denti) e pronti a strategie e colpi bassi non solo per la sussistenza ma per arrivare alla fine della sfida e vincere i 100mila euro in palio.

LA PRESENTAZIONE DEI NAUFRAGHI

ANDREA MONTOVOLI: “Per me è un anno particolare, sono in una fase spirituale di cambiamento, dai 29 ai 30, spero di festeggiarli sull’isola il 12 marzo”.

PATRIZIO OLIVA: “Ho affrontato molte sfide, questa mi stuzzica molto”.

CATHERINE SPAAK: “E’ una sorta di verifica sul mio comportamento umano con le persone, voglio riscoprire la mia parte spirituale”.

ALEX BELLI: “Sono qui per mettermi alla prova, è una incognita”.

MELISSA P.: “Il mio oroscopo è preciso, dimagrirò, Giove è messo bene, avrò molta fortuna”.

LE DONATELLA: “Siamo in due ma rappresentiamo solo un naufrago, ci divideremo il riso, mangeremo per uno ma siamo cariche per due”.

PIERLUIGI DIACO: “Il bello è che qui non decidi nulli”.

FANNY NEGUESHA: “Voglio staccarmi questa etichetta, adesso vado per la mia strada, penso a me, al mio futuro non voglio più essere solo la fidanzata di…”.

VALERIO SCANU: “Voglio fare la mia musica liberamente, sono qui per un introito economico e pure per fare una bella dieta”.

RACHIDA: “Ho sempre dato, adesso è il momento di raccogliere”.

CHARLOTTE CANIGGIA: “Mi spaventa vivere in una isola senza niente, mio papà non è d’accordo…”.

ROCCO SIFFREDI: “Chissà quanta sofferenza per me, la fame, che non conosco e quella sessuale, farò un record al contrario, di astinenza…”.RADIO PIAZZA NEWS

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.