Quotidiano di informazione campano

Juventus-Napoli: analisi e prospettive a San Paolo Show

0
Numeri record per “San Paolo Show”. Proprio come la super sfida di sabato sera tra Juventus e Napoli, che ha acceso il dibattito nella trasmissione di approfondimento sulla squadra azzurra, prodotta dal gruppo televisivo Lunaset, curata da Gigio Rosa Promotions ed in onda, in diretta, ogni martedì dalle 20.45 su TvLuna (canale 14 del digitale terrestre). Ospiti del salotto della splendida Paola Mercurio e di Gigio Rosa, sono stati l’allenatore Paolo Specchia, il giornalista Toni Iavarone, il procuratore Enrico Fedele e lo scrittore Angelo Forgione, nonché i blogger Anna Ciccarelli e Peppe D. Rufy. “In questo momento la Juve è il Napoli come livello di gioco – ha spiegato Enrico Fedele -. Quello di sabato è il classico per il nostro campionato ma non si può certo paragonare alle sfide tra Barcellona e Real Madrid oppure ai confronti tra Juventus ed Inter. La Juve è un capolavoro di Allegri perché in estate il club bianconero ha perso tre grandi giocatori. Nel giro di sei-sette giornate, Allegri è stato abile a cambiare il modulo con la difesa a tre e l’inserimento di Khedira a centrocampo”. Per Angelo Forgione “il big match di sabato è un classico anche per la Juventus. I bianconeri hanno, infatti, perso alcuni trofei prestigiosi come la Coppa Italia e la Supercoppa proprio contro il Napoli. Quindi c’è gusto in più sia per i bianconeri che per gli azzurri. Il Napoli ha due risultati a disposizione ma andrà a Torino per vincere”. Il Napoli si presenterà allo Juventus Stadium in una condizione psicofisica migliore dei bianconeri. E’ questa la tesi di Toni Iavarone perché “le prestazioni del Napoli nell’ultimo periodo sono state superiori a quelle offerte dalla Juve, che ha sofferto contro il Genoa ed il Frosinone. Considero Allegri un ottimo allenatore ma Sarri è stato straordinario a plasmare questo Napoli attorno a giocatori come Hysaj, Ghoulam e così via. Sabato si affronteranno due diverse filosofie di calcio in una gara spettacolare in cui sarà sicuramente protagonista Pepe Reina, vero leader del Napoli di Sarri”. Elogi allo straordinario cammino del Napoli sono arrivati da Paolo Specchia: “L’egemonia della Juventus negli ultimi anni ha forse stancato mentre con una nuova strategia, il Napoli ha saputo scegliere rispetto alle classiche rivali dei bianconeri come Milan ed Inter, che hanno sbagliato tanto nell’allestimento dei rispettivi organici. Il Napoli ha stentato contro il Carpi perché ha già avvertito il peso e la pressione della sfida contro la Juve, che vale tanto in chiave scudetto. Una vittoria degli azzurri sarebbe un vantaggio significativo nella corsa al tricolore”. A “San Paolo Show” anche tanta buona musica con dj Gigi Soriani alla consolle, e la comicità con Lino D’Angiò nei panni del presidente del Napoli, De Laurentiis, e del tecnico Sarri, e con Marcello Giuliano, “’O scustumato”. L’ex portiere del Napoli, Pino Taglialatela è intervenuto al telefono parlando di Pepe Reina e le prospettive scudetto legate al ruolo dell’estremo difensore. Ospiti della serata i Mr Hyde e Rosario Miraggio, che hanno presentato il singolo “Dove sarai”, oltre a collegamenti live con Sanremo e l’inviato Max Guadalaxara di Radio Spazio Blu di Gaeta (Lt). CALCIO NAPOLI RADIO PIAZZA NEWS

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.