Quotidiano di informazione campano

Kenya: uccisa dottoressa italiana Feriti anche altri tre connazionali

CRONACA DAL MONDO RADIO PIAZZA NEWS

0

Roma, 29 nov. – Un altro italiano e’ rimasto ucciso in Kenya. Un medico italiano, la dottoressa Rita Fossaceca, che lavorava a Novara e’ stata uccisa nel corso di una rapina nella casa dove viveva con altre 6 persone in Kenya a Majomboni, a 20 km dalla localita’ turistica costiera di Malindi. Nell’irruzione in casa sono rimasti feriti altri tre italiani che lavoravano con lei per la ForLife Onlus, fondata dal professore Alessandro Carriero. Le autorita’ locali escludono la pista dell’azione terroristica.
  La Farnesina sta tenendo informati e assistendo i familiari in Italia mentre il personale dell’ambasciata d’Italia a Nairobi sta seguendo il caso e sta aiutando i tre connazionali rimasti feriti.

   “A volte succedono cose inspiegabili.
  La dottoressa Rita Fossaceca non c’e’ piu’, ha dato tutta se stessa per l’orfanotrofio e l’infermieria di Mijomboni.
  Vittima, ha pagato con la vita il suo grande amore per i bambini. Rita siamo tutti con te, il nostro pensiero va anche agli altri 5 volontari che sono ancora in Kenya e speriamo tornino presto. Grazie a tutte le persone che ci sono vicine in questo momento”. Cosi’ l’organizzazione per cui lavorava la dottoressa FossaCeca ha celebrato il suo impegno a favore dei piu’ bisognosi.

   Solo il 5 luglio scorso un operatore turistico bergamasco quarantenne, Andrea Maffi, era stato ucciso a coltellate nella sua casa a Watamu, sempre vicino a Malindi, dove vive da quasi 15 anni.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.