Quotidiano di informazione campano

La compagnia “Omega” rappresenta l’Odissea coi bambini della Baby Garden, Napoli in allegria e ’Nù bammeniello e tre San Giuseppe

RADIO PIAZZA NEWS

0

La Scuola “Baby Garden” di Cercola, diretta dalla prof.ssa Anna Scafora, mette ogni anno in atto laboratori vari di elevato spessore artistico e culturale. Tra questi uno è riservato al teatro, diretto magistralmente dal maestro Francesco Amoretto, già noto per essere il fondatore, regista e attore della compagnia teatrale ‘’Omega’’.

Quest’anno il tema scelto dalla scuola era la storia mitica dell’Odissea. Amoretto, facendo tesoro della sua arte pressoché quarantennale, non si è perso d’animo e ha scritto per i trentacinque alunni di quarta e quinta classe, ben sette episodi in vena comica napoletana, tradotti dagli stessi alunni in drammaturgia e rappresentati presso il teatro dei Platani a Cercola.

Il variegato artista spiega la sua performance e quella dei giovanissimi interpreti: “Ho scritto l’Odissea napoletana in sette episodi: <<Omero ‘o ‘nzallanuto; Penelope aspetta e spera; ‘O pruggetto ‘e Ulisse;  ‘Ncoppe ‘a spiagga d’’e ssirene;  ‘O ggigante Polifemo;  Narciso e le sue corteggiatrici;  Eolo che scostumato!>>.  I  bambini – alcuni si sono resi interpreti di più di un personaggio! – hanno esternato le proprie capacità interiori personificando i tantissimi personaggi mitici della storia. Sono estremamente contento per i piccoli in quanto studiano  copioni dal significato della punteggiatura in poi … alla lettera, parola, frase, periodo e imparano tecniche teatrali divertendosi e facendo divertire con testi in vernacolo dove scoprono la scrittura esatta del napoletano, la stessa che oggi è in via di estensione, in quanto non esistono più scuole in merito. Il mio ringraziamento è rivolto a tutti questi piccoli attori perché hanno coperto ottimamente i ruoli  loro assegnati. Vedere e sentire parlare Penelope, Narciso, Ulisse, Polifemo, Eolo e altri  in dialetto napoletano indossando costumi dell’epoca, è stato semplicemente fantastico! I piccoli hanno fatto laboratorio teatrale applicandosi al “Metodo Stanislavskji”, praticato dalla scuola di arte drammatica a Roma. Auguro alla scuola “Baby Garden” di inserire ogni anno laboratori di spessore come quello teatrale, affinché i bambini possano approfondire sempre di più la lettura accompagnata da esercizi di memoria”.

Oltre questo progetto interessante, sono da annotare altri impegni che il regista con la sua compagnia ha realizzato in questo anno teatrale 2014-15. Infatti con uno spettacolo nuovo di zecca dal titolo “Napoli in allegria”, sono stati portati in scena vari autori partenopei quali R. Viviani, Eduardo e Peppino De Filippo, Nino Taranto, Enzo Cannavale, Vincenzo  Salemme e altri ancora. La  rappresentazione è avvenuta presso la sala del  “Circolo Combattenti e Reduci’’ sezione di Cercola.  Amoretto ha voluto ringraziare il presidente Mario Di Tuoro, il vice,  Aldo Improta, il Direttivo e tutti  i soci intervenuti anche con le famiglie, allo spettacolo offerto a titolo gratuito dalla Compagna cercolese.

Lo spettacolo è stato poi replicato presso la Sala Teatro della scuola ‘’Antonio Custra’’ sita sul territorio, dove la compagnia ha dato ancora dimostrazione di saperci fare per gli applausi ricevuti a scena aperta dai numerosissimi appassionati intervenuti. In meriti ringraziamenti vanno al dirigente scolastico Domenico Toscano e al personale ATA.

L’ultimo appuntamento con le tavole del palcoscenico è avvenuto al “Città di Afragola” dove è stata organizzata la rassegna teatrale denominata “Teatrando sotto le stelle’’.  La Kermesse si è svolta all’aperto presso il piazzale Unicef dove la Compagnia si è presentata con la commedia comica napoletana di Nino Masiello <<’Nù bammeniello e tre San Giuseppe>>.  Il Gruppo,  oltre che a divertire il pubblico, ha convinto anche la giura composta da attori e registi; infatti il ‘’Premio Giovani’’ veniva conferito all’attrice Vera Fico, mentre il “Premio migliore scenografia’’, veniva assegnato allo scenografo Raffaele Capasso. L’evento è stato organizzato dall’Associazione “Nuova Casa Onlus” del  presidente Antonio Giordano, dal direttore artistico Giuseppe Castiello e dal comune di Afragola,  ssessorato agli Eventi.

Per i due spettacoli la compagnia “Omega” ha messo in scena i bravissimi: Giancarlo Del Vecchio, Anita Cristiano, Vera Fico, Alessia Battaglia,Vincenzo Cassano, Stefano Gallo, Armando Stellito, Antonella Montanino, Mara Cristina Russo, Anna Alboreto, Maria Rosaria Fascia, Pasquale Cozzolino, Marco Vittozzi, Domenico Montanino, Francesco Amoretto,  Ilaria Cacciapuoti, Mario Borrellii, Salvatore Oriundo, Raffaela Rocco. Scenografie di Raffaele Capasso.

Erika Sito

 

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.