L’Università degli Studi di Napoli Federico II partecipa a Campus Party, la più grande esperienza al mondo di Open Innovation, che si terrà per la prima volta in Italia, dal 20 al 23 luglio 2017 a Milano, presso il Mi.Co – Milano Congressi, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e con la Conferenza dei Rettori Universitari Italiani. Studenti e docenti dell’Ateneo potranno dare il proprio supporto di idee, di contenuti e di entusiasmo per contribuire a “Riscrivere il codice sorgente dell’Italia e renderla il paese che vorremmo“, che è il tema della grande convention. Quattro giorni, 24 ore su 24, per un totale di 400 ore dedicate a innovazione, creatività, scienza, tecnologia, coding e imprenditorialità giovanile, con contenuti, conferenze tenute da esperti, speaker internazionali, hackathon e call for ideas con fantastici premi, workshop, laboratori, tecnologie di frontiera, gaming e la partecipazione delle più importanti Istituzioni, le migliori Università, le community più innovative e le aziende più influenti.

L’Ateneo Federico II di Napoli il 20 luglio 2017 sarà protagonista di due appuntamenti dell’ARENA di Campus Party. Alle 20, nel panel “Creativity”, il Professore Lello Savonardo, delegato del Rettore della Federico II per Campus Party, docente di Comunicazione al Dipartimento di Scienze Sociali, interverrà su “Connessioni e contaminazioni. L’università tra innovazione, creatività e imprenditoria giovanile”, presentando le diverse attività dell’Ateneo che favoriscono, nei percorsi formativi, processi di innovazione e di creatività, ma anche reali opportunità di imprenditoria giovanile e connessioni con il mercato del lavoro. Tra queste, StartUp Music Lab, Contamination Lab Napoli e F2 Radio Lab, la webradio dell’Ateneo federiciano.

Alle 21 seguirà nell’area BarCamp l’intervento del Professore Giorgio Ventre, Direttore del Dipartimento di Ingegneria Elettrica e delle Tecnologie dell’Informazione, che presenterà la Developer Academy, nata in collaborazione tra l’Ateneo federiciano ed Apple, con un focus sul ruolo dell’Università nello sviluppo di un ecosistema digitale dell’innovazione, che coinvolga sia l’Ateneo, sia le aziende, sia le start up innovative.

Nell’area Experience, lo spazio interattivo aperto al pubblico dove i visitatori potranno toccare con mano le tecnologie più innovative, sarà ospitato uno stand dell’Università Federico II, curato dagli studenti che si sono distinti per aver sviluppato progetti innovativi e dato vita a startup dall’alto valore tecnologico. Si tratta dei team di Immensive, la start-up nata dall’esperienza del Contamination Lab Napoli, che propone applicazioni di realtà virtuale immersiva e aumentata, e di UninaCorse E-Team, che ha progettato e realizzato la prima monoposto elettrica da corsa dell’ateneo federiciano e della Campania.

Inoltre, gli studenti di F2 Radio Lab, la web radio dell’Università Federico II, seguiranno dal vivo i principali appuntamenti del fitto programma di Campus Party, con interviste, approfondimenti e dirette live dalla convention di Milano.

Oltre 150 studenti dell’Ateneo Federico II hanno già aderito e parteciperanno gratuitamente agli appuntamenti di Campus Party, comprese le CPHACK (Hackathon e Call For Ideas). Nell’ambito della manifestazione sono aperte le iscrizioni alle Hackathon e Call for Ideas in formato Campus Party e  CPHack. Collegandosi al seguente link  è possibile trovare l’elenco di tutte le CPHack, che scadono il 18 luglio 2017.

Per partecipare a Campus Party, invece, c’è tempo fino al 19 luglio e per gli studenti dell’Ateneo Federico II sono ancora disponibili biglietti gratis. Per ottenere il biglietto, gli studenti devono entrare nella pagina dedicata all’Università Federico II sulla piattaforma di Campus Party Italia, registrarsi e cliccare su ‘partecipa’ entro il 19 luglio 2017. Si aprirà una pagina col link per l’acquisto del biglietto in cui bisognerà inserire il codice cpit1napoli100a per ottenere gratuitamente il biglietto.

I partecipanti potranno pernottare nell’area camping di Campus Party col proprio sacco a pelo, ma portandosi a casa in omaggio la tenda che l’organizzazione mette a disposizione di ciascun partecipante. Per l’occasione Trenitalia ha previsto una particolare agevolazione che permetterà di raggiungere Milano usufruendo del 30% di sconto sul biglietto di Frecce, Intercity e Intercity Notte.  Per ottenere lo sconto è possibile collegarsi al seguente link http://italia.campus-party.org/trenitalia

dott.ssa Maria Esposito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi altre Notizie

Il Nola spreca e si ferma sul pari: con l’Angri è 1-1 Dopo l’iniziale vantaggio di Gonzalez il Nola non la chiude e pareggia Il Nola non conferma la vittoria di Portici e allo Sporting non va oltre il pari con l’Angri allenato dall’ex Carmelo Condemi. Un gol per parte, un’espulsione a squadra ed un vento fastidioso che ha dato non pochi grattacapi ai due team. Il primo tempo, infatti, è avaro di emozioni e di trame di gioco. La gara esplode nel secondo tempo. Al 55′ Palmieri viene atterrato in area di rigore, dal dischetto si presenta Gonzalez che è glaciale e non sbaglia. La gara si apre ma il Nola non ne approfitta e in ben due occasioni Palmieri non trova il gol da ottima posizione. L’Angri serra i ranghi e resiste e, dopo aver colpito anche un palo esterno, trova il pari al 66′ con il neo entrato Varsi che approfitta di una dormita della difesa nolana. Nell’occasione Cassata viene però espulso: durante i festeggiamenti il numero 10 grigiorosso si arrampica sulle pareti divisorie e si fa ammonire, secondo giallo per lui e Angri in 10. Il Nola accelera ma non trova la via del gol e, anzi, a 5′ dal termine finisce in 10 per il doppio giallo a Castagna. 5 punti per il Nola in 3 gare ma il ruolino di marcia non è ancora efficace per lasciare l’ultima posizione. Prossimo appuntamento, cruciale, domenica prossima ad Aprilia. DICHIARAZIONI “Il vento ha sicuramente condizionato il primo tempo, che è stato brutto, ma nella seconda frazione siamo usciti fuori bene – ha affermato a fine gara mister Ferazzoli – E’ un buon risultato ma dobbiamo fare di più, questa squadra difende in maniera troppo molle ancora. Le gare si possono vincere anche 1-0 e dobbiamo essere lucidi. Nulla è perduto perchè la lotta è ancora serrata, ma dobbiamo migliorare ancora“. “Dispiace per il risultato, dopo l’1-0 qualcosa non ha funzionato – ha dichiarato Sergio Gonzalez, autore del gol – La situazione è difficile ma non molliamo, è ancora lunga. Il gruppo è forte e lo dimostra il fatto che Claudio Sparacello ha lasciato a me il rigore pensate del vantaggio“. TABELLINO Reti: Gonzalez 56′ (N), Varsi 66′ (A). Nola 1925: Zizzania, Sepe, Di Dona (80′ Valerio), Piacente, Russo, Gonzalez (71′ Manfrellotti), Staiano, Ruggiero (86′ Adorni), Sparacello, Palmieri, Castagna. A disposizione: Landi, Lucarelli, Franzese, Kean, Lame, D’Angelo. Allenatore: Giuseppe Ferazzoli. Angri: Bellarosa, Riccio, Liguoro, Manzo, Pagano, Vitiello (89′ Langella), De Rosa (86′ Fiore), Cassata, Acasta (57′ Varsi), Aracri, Fabiano. A disposizione. Oliva, Della Corte, Palladino, Visconti, Giordano, Sall. Allenatore: Carmelo Condemi. Arbitro: Nigro di Prato (assistenti Tagliaferro di Caserta e De Simone di Roma 1). Note: ammonito Bellarosa per l’Angri; espulsi per doppio giallo Castagna per il Nola e Cassata per l’Angri. Ufficio Stampa Società Sportiva Nola Calcio www.nolacalcio.com