Quotidiano di informazione campano

la finanza di Vicenza ha fatto una scoperta colossale un miliardo di euro di fatture false,29 arresti

Una frode fiscale 'colossale e sistematica' scoperta dalla Guardia di Finanza di Vicenza

0

Una “colossale e sistematica” frode fiscale transnazionale realizzata con un giro di fatture false per circa un miliardo di euro è stata scoperta dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Vicenza. E’ in corso l’arresto di 29 persone sul territorio nazionale e in altri Pesi dell’ Unione europea.

Al centro delle indagini c’era una “gigantesca frode fiscale ‘carosello'” attraverso un giro di aziende ‘cartiere’ al fine di evadere le imposte. Un giro che aveva al centro il commercio di prodotti ad alta tecnologia, come tablet e televisioni, ma anche farina, zucchero, latte in polvere e prodotti per le stampanti. L’inchiesta coinvolge molti italiani ma con contatti in diversi Paesi esteri. Ingente, secondo quanto si è appreso, l’ammontare dell’Iva non versata.

I principali artefici della maxi frode Risiedono nel vicentino. Indagate a piede libero altre 218 persone, tutte italiane tranne un serbo residente da tempo a Vicenza. I provvedimenti, oltre che in provincia di Vicenza, hanno interessato Catania, Cremona, Ragusa, Roma, Bergamo, Cosenza, Brindisi, Biella, Milano, Napoli, Pescara, Varese, Udine, Alessandria, Parma, Verona e Treviso. Uno dei principali indagati è di Chieti ma residente in Svizzera. Altri risiedono in Slovenia, Croazia, Gran Bretagna e Stati Uniti. CRONACA RADIO PIAZZA NEWS

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.