Quotidiano di informazione campano

La Fondazione “Sorrento” e Villa Fiorentino aprono le porte ad oltre 200 gocce d’acqua, l’installazione artistica ideata da Giuseppe Ottaiano

"Gocce d'Acqua", quando la sensibilizzazione passa attraverso l'arte

La Fondazione “Sorrento” nasce nel 2006 con l’intento di tutelare, promuovere e valorizzare la cultura, la storia, le bellezze naturali e le tradizioni del territorio della penisola sorrentina, nonché la sua economia di natura prevalentemente turistica. L’azione di promozione e valorizzazione si sostanzia della collaborazione delle strutture comunali e della sinergia con i supporters privati. L’ambizioso progetto della Fondazione ha avuto da subito importanti sostenitori, tra i quali il Dott. Gianluigi Aponte, imprenditore talentuoso e protagonista indiscusso del mondo armatoriale con la MSC di cui è fondatore e proprietario. Il Dott. Aponte è anche figlio del territorio sorrentino e pertanto si adopera alacremente per la diffusione dell’immagine di Sorrento nel mondo. Egli ha assunto la Presidenza della Fondazione fin dalla sua istituzione e ha agito concretamente per il perseguimento della mission insieme agli organi della Fondazione, al Comune di Sorrento e ai soci aderenti.

L’azione di promozione culturale della Fondazione si riflette da sempre nella realizzazione di importanti eventi, quali la prima grande mostra “Luce d’Italia, il ritorno di Sil’vestr Ščedrin ed i suoi contemporanei russi”, un’esposizione unica nel panorama della pittura vedutistica dell’800, che comprende opere di altissimo valore provenienti dal Museo di Stato di San Pietroburgo mai esposte prima in numero così ricco al di fuori del paese di provenienza.

Nel corso degli anni, sono state realizzate altre importanti mostre tra cui “Aligi Sassu” – 2011, “The Dalì Universe” – 2013, “Visioni trasversali nella pittura del ‘900” – 2016, “Marc Chagall” – 2017, “Francis Bacon” – 2018, “Henri Matisse” – 2019.

La Fondazione “Sorrento” ha sede nella storica Villa Fiorentino. Dal 2006, la Fondazione è comodataria della Villa e dal 2016 anche delle sue pertinenze. Si tratta di uno splendido edificio in stile neoclassico con richiami americani, che i coniugi Fiorentino vollero erigere al centro di Sorrento. Essi avevano disposto che la Villa con tutti i suoi contenuti andasse alla città e fosse destinata ad attività culturali e turistiche, mentre il suo fondo fosse destinato ai bambini.

Il sig. Fiorentino e consorte avevano a cuore la gioia e la salute dei più piccoli, per cui quella destinazione doveva servire a sottrarre i bambini al rischio di inalare i gas di scarico delle auto che rendevano l’aria irrespirabile. Le volontà dei coniugi sono state rispettate: oggi la Villa è meravigliosa location di eventi culturali e la parte circostante l’edificio è destinata a parco giochi.

I coniugi Fiorentino, sensibili alle tematiche ambientali, avrebbero apprezzato certamente l’evento che Villa Fiorentino ospiterà dal 18 al 22 settembre 2021: “Gocce d’Acqua”, una mostra d’arte che racconta il tema dell’acqua attraverso opere singolari realizzate, con tecniche diverse, da artisti e studenti. “Gocce d’Acqua” nasce da un’idea dell’Associazione culturale “Terre di Campania”, nella persona di Giuseppe Ottaiano, ed è stata realizzata da 55 artisti e oltre 100 allievi di sette istituti d’arte del territorio campano, tra cui il liceo artistico statale “F. Grandi” di Sorrento. L’installazione artistica si compone di 207 opere realizzate su sagome tridimensionali di gocce che danno vita ad un suggestivo mare, ad una collettiva in cui l’arte diventa la visualizzazione di un’esperienza che racconta il valore dell’acqua come elemento e bene unico.

Il rapporto viscerale che lega Sorrento all’acqua ha fatto sì che per la città e la sua Amministrazione, in particolare nelle persone del Sindaco, Dott. Massimo Coppola, e della Consigliera Comunale, Desiree Ioviero, fosse naturale accogliere questa mostra la quale si realizza in collaborazione con la Gori, azienda che gestisce il servizio idrico integrato in 74 comuni campani. “Gocce d’Acqua” gode anche del patrocinio morale dell’Agenzia regionale Campania Turismo, Comune di Sorrento e Fondazione “Sorrento”. L’iniziativa è inoltre sostenuta da GreenEnergy Holding, Confetti Maxtris e Campus Principe di Napoli.

“Gocce d’Acqua” si colloca all’interno di un progetto più ampio, “Campania Bellezza del Creato”, volto alla valorizzazione e diffusione della conoscenza e del patrimonio culturale, naturalistico e antropologico della Campania. Tale progetto include “Terra d’Acque”, un volume fotografico che intende mettere in luce il patrimonio idrico campano, mai adeguatamente valorizzato, anzi molto spesso poco saggiamente sprecato, sporcato, non tutelato. “Gocce d’Acqua” e “Terra d’Acque” sono progetti finalizzati all’educazione alla tutela, alla capacità di custodire ciò che di più prezioso si ha. Ma tutto ciò deve passare attraverso l’informazione, la divulgazione, la condivisione: per custodire, occorre conoscere.

img-mostra-gocce-d'Acqua-sorrento-03b-Rettangolare.jpgimg-mostra-gocce-d’Acqua-sorrento-03b-Rettangolare.jpg~612 KBVisual

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.