Quotidiano di informazione campano

LA NOSTRA RASSEGNA STAMPA COMPLETA,DA IERI E OGGI Coronavirus, ultime news. Bollettino: 14.522 contagi su 175.364 tamponi, 553 decessi. LIVE

Idati del ministero della Salute registrano un calo sia delle terapie intensive (-63, in totale 2.624) e dei ricoveri ordinari (-402, ora 24.546). Il rapporto positivi/test è all’8,3%. La sequenza parziale è stata individuata dal Laboratorio di Virologia degli Ospedali Riuniti di Ancona. Gimbe: “Sbiadiscono gli effetti delle misure restrittive, pochi vaccini in cascina, serve un nuovo piano per la pandemia”. Da domani l’Italia intera sarà rossa nei giorni festivi e

20:56
Variante inglese, individuato il possibile paziente zero

È individuato nel Kent, nel sud dell’Inghilterra, il possibile “paziente zero” della variante britannica del Covid-19. È quanto emerge da una riunione di esperti ma non si esclude che la specifica forma del virus sia arrivata da altri luoghi. In ogni caso, lì è stato riscontrato il primo caso nel Paese.

1 ora fa
20:20
Scuola, studenti delle superiori in aula il 7 gennaio

“Felice per l’intesa siglata con Regioni, Province, Comuni. Studentesse e studenti delle scuole secondarie finalmente potranno tornare a scuola. Ce lo avevano chiesto. È giusto che possano farlo grazie all’impegno di tutte le istituzioni coinvolte”:lo ha scritto la ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina, confermando quindi che c’è l’accordo per far tornare in classe anche gli studenti delle superiori dopo le feste di Natale.

1 ora fa
20:08
Rientri dal Regno Unito, domani il primo volo da Londra per l’Italia

Dopo l’ordinanza del Ministero della Salute che consente di riprendere i voli dal Regno Unito, Alitalia comunica di aver riattivato da domani, 24 dicembre, il collegamento quotidiano Roma-Londra-Roma. Il volo AZ 202 decollerà da Roma Fiumicino tutti i giorni, compreso Natale, la mattina alle ore 9.25 con arrivo a Londra alle 11.05 locali, mentre il volo di rientro da Heathrow, AZ 203, partirà alle ore 11.55 e atterrerà al Leonardo da Vinci alle 15.25. “Orari – fa sapere Alitalia – che consentiranno di collegare, attraverso l’hub di Roma Fiumicino, tutte le destinazioni italiane servite da Alitalia”.

1 ora fa
19:58
Il calendario delle feste di Natale tra zona rossa e arancione

Da domani, vigilia di Natale, l’Italia diventa interamente zona rossa. Il decreto Natale è arrivato alla fine di una serie di provvedimenti, e decreta che, dal 24 dicembre al 6 gennaio, l’Italia sarà rossa nei giorni festivi e prefestivi e arancione nei giorni feriali. Qui una breve guida al calendario delle feste di Natale per non fare confusio

19:45
De Micheli: “Per rientrare da Gran Bretagna bisogna atterrare in aeroporti dove si può fare il tampone”

“Abbiamo firmato l’ordinanza con il ministro Speranza e con il ministro Di Maio, ci sarà la possibilità di rientrare in aereo dalla Gran Bretagna con la ripresa dei collegamenti. Chi vorrà farlo, dovrà fare il tampone in Gran Bretagna e atterrare in un aeroporto dove ci sia l’organizzazione sanitaria per poter fare il tampone anche all’arrivo”. Lo ha detto il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Paola De Micheli, intervenuta a Sky TG24, nel corso de “L’intervista di Maria Latella”.

1 ora fa
19:35
In corso il Consiglio dei ministri a Palazzo Chigi

È in corso a Palazzo Chigi il Consiglio dei ministri. Sul sito del governo il seguente ordine del giorno:

DECRETO-LEGGE: Disposizioni urgenti in materia di proroga di termini legislativi, di realizzazione di collegamenti digitali, di adeguamento degli organici dell’Avvocatura dello Stato e della giustizia amministrativa e di termini dell’appello contabile, nonché di esecuzione della decisione (UE, Euratom) 2020/2053 del Consiglio del 14 dicembre 2020 (PRESIDENZA);

DECRETO-LEGGE: Misure applicabili a intermediari bancari e finanziari e a imprese di assicurazione in relazione al recesso del Regno Unito dall’Unione europea (PRESIDENZA – ECONOMIA);

DISEGNO DI LEGGE: Norme per la regolazione dei rapporti tra lo Stato e l’Associazione “Chiesa d’Inghilterra”, in attuazione dell’articolo 8, terzo comma, della Costituzione (PRESIDENZA);

DECRETO LEGISLATIVO: Disposizioni integrative e correttive al decreto legislativo 21 maggio 2018, n. 68 di attuazione della direttiva (UE) 2016/97 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 20 gennaio 2016 relativo alla distribuzione assicurativa – ESAME DEFINITIVO (AFFARI EUROPEI – SVILUPPO ECONOMICO);

DECRETO LEGISLATIVO: Modifiche all’articolo 7 del decreto legislativo 27 dicembre 2019, n. 158, recante norme di attuazione dello Statuto della Regione siciliana in materia di armonizzazione dei sistemi contabili, dei conti giudiziali e dei controlli (PRESIDENZA – AFFARI REGIONALI E AUTONOMIE);

LEGGI REGIONALI

Esame, ai sensi dell’articolo 127 della Costituzione, di leggi regionali;

VARIE ED EVENTUALI.

1 ora fa
19:22
Arcuri: “Da fine gennaio ci sarà campagna vaccinale invasiva e persuasiva”

“Da fine gennaio inizieremo una campagna di comunicazione molto invasiva e speriamo molto persuasiva sulle vaccinazioni. Avremo un call center e un sito. Soprattutto le persone fragili dovremo contattarle noi e con il sistema sanitario regionale con tessera sanitaria e altri strumenti potremo raggiungerli”. Lo ha spiegato il commissario Domenico Arcuri in conferenza stampa ricordando che il vaccino anti-Covid arriverà a tutti, sarà gratuito e non obbligatorio.

2 ore fa
18:34
I saturimetri sono meno precisi nei pazienti neri: rischio di errore triplicato

Analizzando i livelli di ossigeno di pazienti neri e bianchi ricoverati quest’anno tra gennaio e luglio, un team di ricerca dell’Università del Michigan ha dimostrato che le letture dei saturimetri nei primi avevano un margine di errore triplo rispetto ai secondi. Il saturimetro è tra i dispositivi medici più preziosi per affrontare la pandemia di COVID-19: si tratta di uno strumento – conosciuto anche con i nomi di pulsiossimetro od ossimetro – progettato per misurare la concentrazione di emoglobina del sangue e dunque di determinare i livelli di ossigeno circolanti.

3 ore fa
18:18
Papa Francesco sottoposto a tampone

Anche Papa Francesco è stato sottoposto in questi giorni al tampone per la diagnosi del contagio da coronavirus. Lo riferisce l’Ansa che cita fonti vaticane, secondo le quali l’esame è stato eseguito lunedì mattina, prima dell’udienza con i cardinali e i superiori della Curia romana per gli auguri natalizi. La necessità di sottoporre il Papa al tampone sarebbe stata decisa in seguito al riscontro della positività al Covid-19 di due cardinali con incarichi curiali, l’elemosiniere Konrad Krajewski e il presidente del Governatorato Giuseppe Bertello.

3 ore fa
18:06
La prima vaccinata in Lombardia sarà Adele Gelfo

Adele Gelfo lavora da quasi trent’anni all’ospedale milanese di Niguarda e da marzo è nei reparti Covid. Sarà tra le prime persone vaccinate contro il covid in Lombardia, il 27 dicembre. “Vaccinatevi per aiutare noi lavoratori degli ospedali, ma soprattutto per la propria vita”, ha detto a Fanpage.it.

3 ore fa
17:55
Covid Lombardia, 2.153 contagi e 98 morti

Il bollettino della Lombardia di oggi: segnalati 2.153 nuovi casi di Coronavirus e 98 morti. I ricoveri in ospedale tornano a scendere rispetto a ieri: sono 47 in meno, per un totale di 4.243. In calo anche i ricoveri in terapia intensiva (meno 4 rispetto a ieri, per un totale di 536).

3 ore fa
17:44
Regno Unito, record di contagi e 744 vittime, il numero più alto da aprile

Il Regno Unito registra il più alto incremento giornaliero dei casi di contagio. Nell’ultimo periodo di riferimento sono stati registrati 39.237 nuovi casi, l’aumento più elevato finora. Sono stati segnalati altri 744 decessi, il numero più alto dal 29 aprile.

3 ore fa
17:32
L’Italia supera la soglia dei 70.000 morti per il Covid-19

L’Italia ha superato i 70.000 morti dall’inizio della pandemia di Coronavirus. Col bollettino di oggi, il totale delle vittime da inizio epidemia sale a 70.395. Di questi morti, gli ultimi 20.000 solo nell’ultimo mese. Sia per contagi che per numero di vittime, la Lombardia è la regione più colpita.

4 ore fa
17:13
Bollettino Coronavirus: oggi 14.522 contagiati e 553 morti

Sono 14.522 i nuovi positivi al Covid nelle ultime 24 ore in Italia. È quanto emerge dal bollettino sull’emergenza Coronavirus diffuso dal ministero della Salute. Si registrano inoltre 553 morti e 20494 guariti. Con segno meno le terapie intensive e i ricoveri, rispettivamente -63 e -402. I tamponi effettuati sono 175.364. Tasso di positività: 8,3% (+0,3%)

16:55
Fdi, è allarme alberghi, si attivi stato crisi turismo

“Fratelli d’Italia raccoglie il grido l’allarme lanciato dalle maggiori catene alberghiere italiane e torna a chiedere a Conte e Franceschini l’attivazione dello stato di crisi per il turismo, una misura che l’Italia può sostenere in Ue perché prevista dai trattati europei in materia di aiuti di Stato in caso di eventi eccezionali. E il Covid sicuramente lo è. Siamo stati i primi a formalizzare mesi fa questa proposta e a scendere in piazza davanti al Mibact per aiutare un intero comparto, dagli alberghi alle guide turistiche passando per le agenzie di viaggio, praticamente fermo dal lockdown di marzo. I dati ci dicono che è a rischio il 95% dei fatturati, dei capitali investiti e dei posti di lavoro. Chiedo a Conte e Franceschini: cosa state aspettando?”. Lo dichiara il presidente di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni.

4 ore fa
16:33
Regno Unito, ministro Hancock: “Individuata nuova variante Covid”

Un‘ulteriore variante del Covid-19 è stata individuata nel Regno Unito. Lo rende noto il ministro britannico della Salute Matt Hancock che riferisce di due casi tracciati al momento.

4 ore fa
16:20
Conte: “Riapriremo le scuole al 50 %, ma con il massimo della flessibilità. Differenziazioni zone per zone”

“Dobbiamo ripartire, ripristinare la didattica a distanza almeno al 50% per le scuole secondarie superiori con il massimo di flessibilità”. Lo ha detto il premier Giuseppe Conte a Porta a Porta parlando della riapertura delle scuole il 7 gennaio. “Mai pensato di non farcela nell’emergenza Covid? “Di non farcela no”, ha replicato Conte a Porta a Porta, “però ci sono stati momenti molto difficili soprattutto all’inizio”, “è stato difficile prendere le prime decisioni, le zone rosse, il lockdown” e “quando abbiamo cominciato a vedere i decessi per me è stato un momento particolarmente sofferto”. Riferendosi alla scuola, ha detto “Dobbiamo ripartire, ripristinare la didattica a distanza almeno al 50% per le scuole secondarie superiori con il massimo di flessibilità”.

5 ore fa
16:10
Esperto Regno Unito: il virus mutato circolava già da maggio in Europa

Dati dalla Danimarca suggeriscono che “quasi certamente” la nuova variante del Covid è già entrata “nella maggior parte, se non tutti”, i Paesi europei. Lo ha detto l’infettivologo dell’Imperial College di Londra, Neil Ferguson, citato dal Guardian.

5 ore fa
16:02
L’immunità al Coronavirus dopo l’infezione dura almeno 8 mesi

Chi è stato infettato da Covid-19 ha una memoria immunitaria che lo protegge dalla reinfezione per almeno otto mesi. Questa la notizia che arriva da uno studio australiano, pubblicato su Science Immunology. La nuova ricerca e i risultati che ne derivano sono importanti anche perché rafforzano la probabilità che i vaccini contro il virus, SARS-CoV-2, di imminente arrivo in Europa e quindi in Italia, funzionino per lunghi periodi.

5 ore fa
15:48
L’allarme dell’Aifa: “Il vaccino non va comprato su Internet”

Tra le risposte offerte a tutte le domande più comuni sul vaccino Pfizer-Biontech, l’Aifa ha avvertito che cercare di procurarsi il vaccino per vie alternative o su Internet è “altamente sconsigliato”. Il rischio è di imbattersi in prodotti contraffatti o non conservati correttamente, che potrebbero risultare “inefficaci o pericolosi”.

5 ore fa
15:40
Usa, martedì almeno 3.239 morti

Negli Stati Uniti nella giornata di martedì 22 dicembre ci sono stati oltre 201 mila nuovi casi di Covid e almeno 3.239 morti. Lo riporta il New York Times. Dall’inizio della pandemia gli americani contagiati sono 18,2 milioni, i decessi oltre 323 mila

6 ore fa
15:17
Agenas: ricoveri Covid al 38%, scesi sotto soglia di allerta

Calano i posti letto occupati da pazienti Covid negli ospedali: secondo i dati dell’Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali (Agenas), relativi alle rilevazioni di martedì 22 dicembre, cala al 38% la percentuale dei posti letto occupati da pazienti Covid, sotto la soglia di allerta del 40%. Scende invece al 31% il numero delle terapie intensive occupate in Italia da pazienti Covid, ancora l’1% oltre la soglia di allerta.

6 ore fa
14:50
Vaccini Pfizer in partenza, in Italia entro Natale

Potrebbero arrivare entro Natale le scorte del vaccino Pfizer che sono destinate all’Italia. I tir dell’azienda farmaceutica con le 9.750 dosi sono in partenza dal Belgio per raggiungere i confini italiani. Da qui saranno scortati dalle forze dell’ordine fino a Roma. Le dosi saranno poi distribuite il 26 dicembre ai 21 siti principali di riferimento, in vista del V-Day di domenica.

6 ore fa
14:37
Francia, migliora lo stato di salute del presidente Macron: è positivo al Covid

Le condizioni di salute del presidente francese Emmanuel Macron, risultato positivo al coronavirus giovedì scorso, “presentano segni di miglioramento”: è quanto riferisce l’Eliseo, senza fornire ulteriori informazioni sul decorso della malattia. Macron resta in stato di isolamento presso La Lanterne, la tenuta presidenziale di Versailles, alle porte di Parigi. Da lì presiede diverse riunioni in videoconferenza, come il consiglio dei ministri di lunedì e prosegue i colloqui con leader internazionali come quello di martedì scorso con l’omologo russo Vladimir Putin.

7 ore fa
14:18
Vaccinazione anti-Covid compatibile con l’allattamento al seno

La vaccinazione Covid 19 “va considerata attualmente compatibile con l’allattamento al seno. La plausibilità biologica suggerisce che, in un bambino allattato al seno, il rischio conseguente alla vaccinazione della madre sia estremamente basso, mentre per contro l’interruzione dell’allattamento porterebbe ad una sicura perdita dei suoi ben documentati benefici”. Lo affermano le società scientifiche dell’area perinatale Sin, Società Italiana di Neonatologia, Sio, Società Italiana di Pediatria, SimP, Società Italiana di Medicina Perinatale, Sigo, Società Italiana di Ginecologia ed Ostetricia, Aogoi, Associazione Ostetrici e Ginecologi Ospedalieri Italiani e Simit, Società Italiana di Malattie Infettive e Tropicali, nel documento ‘Covid 19: consenso inter-societario su allattamento e vaccinazione’. Le donne in allattamento non vanno quindi, per gli esperti, poste nelle condizioni di dover smettere di allattare per potersi vaccinare contro il Covid-19.

7 ore fa
14:09
Piano vaccini covid Veneto, domenica le prime 875 dosi: “Ad aprile popolazione vaccinata”

Domenica 27 dicembre alle 7 del mattino in Veneto verranno somministrate le prime 875 dosi di vaccino anti-covid: la priorità sarà agli operatori sanitari, poi agli ospiti delle strutture assistenziali. Secondo la dottoressa Francesca Russo, responsabile prevenzione della Regione, ad aprile gran parte della popolazione sarà vaccinata.

7 ore fa
14:05
Oms: “Variante covid inglese sembra più contagiosa nei bimbi”

L’Oms ritiene che la mutazione inglese del nuovo coronavirus possa essere “più facilmente trasmissibile da giovani e bambini” ma “sono in corso” più studi al riguardo: lo ha rilevato l’inviato speciale dell’organizzazione Onu per il Covid, David Nabarro. Nel Regno Unito adesso il timore è che questo possa compromettere l’attesa riapertura delle scuole dopo le vacanze natalizie. Intanto, il professor Mark Harris, virologo all’Università di Leeds, ha avvertito che “ci sono timori che se davvero il virus si replica e cresce meglio nei bambini, si abbia un effetto di amplificazione su tutta la popolazione del Regno Unito”.

7 ore fa
14:01
Covid, prima donna vaccinata in Svizzera

Anche in Svizzera via alla campagna di vaccinazione covid. Oggi nel Paese somministrata la prima dose del siero Pfizer BioNTech approvato sabato. Il primo vaccino è andato a una donna di 90 anni residente in una casa di cura nel cantone di Lucerna. “Sono molto soddisfatto. Queste vaccinazioni sono un elemento importante nella lotta al coronavirus”, ha commentato il responsabile dei servizi sanitari regionali Guido Graf. La Svizzera con i suoi 8,6 milioni di abitanti ha registrato finora oltre 415 mila casi di Covid e più di 6.300 morti.

7 ore fa
13:50
Accordo Pfizer-Usa: altre 100 milioni dosi del vaccino covid

Pfizer e BioNTech forniranno agli Stati Uniti ulteriori 100 milioni di dosi del vaccino contro il Covid-19, lo prevede il nuovo accordo siglato tra l’amministrazione statunitense e l’azienda che ha  prodotto il primo vaccino anticovid approvato dalla Fda e somministrato nel Paese. Stando alle indiscrezioni la casa farmaceutica dovrebbe fornire le dosi entro luglio 2021, per un importo totale di 2 miliardi di dollari. Si tratta dell’aggiornamento dell’accorso  stipulato lo scorso luglio, con il quale l’esecutivo di Washington si impegnava a comprare 100 milioni di dosi del vaccino Pfizer-Biontech per un totale di 1,95 miliardi più altre 500 milioni di dosi in un momento successivo.

7 ore fa
13:32
Cosa succede se si prende la Covid prima della seconda dose del vaccino

La vaccinazione con le preparazioni anti Covid di Pfizer-BioNTech e Moderna-NIAID prevede la somministrazione di due dosi, con la seconda a distanza di 3-4 settimane dalla prima. Una singola dose offre comunque un certo grado di protezione, dato che determina la produzione di anticorpi neutralizzanti, ma non è efficace come la doppia dose. Ecco perché è cosa succede in caso di infezione.

8 ore fa
13:14
Coronavirus Veneto, 3.357 positivi e 116 morti covid in 24 ore

Il Veneto si conferma come una delle regioni più colpite da questa seconda ondata di contagi da coronavirus. Nelle ultime 24 ore registrati ulteriori 3.357 casi positivi e 116 decessi covid con una incidenza del 6,74%. Lo annuncia il Presidente del Veneto Luca Zaia, sottolineando che i ricoverati in regione sono 3.269. Complessivamente da inizio pandemia sono 103.326 i casi di coronavirus inVeneto.

8 ore fa
13:06
Commissaria Ue Vestager: “All’inizio gestione covid orribile, ma adesso ne stiamo uscendo assieme”

“Era iniziato tutto terribilmente. Ma poi abbiamo lavorato insieme, con gli Stati membri e con il Parlamento europeo, per trovare vie d’uscita. E siamo migliorati in modo incredibile, assicurandoci che tutti potessero affrontare la situazione e uscirne insieme”: così la commissaria europea per la concorrenza, Margrethe Vestager, intervistata dal direttore di Fanpage.it, Francesco Piccinini, commenta la risposta dell’Ue all’emergenza coronavirus. Vestager ha parlato anche di controllo per i Big Tech e del futuro digitale dell’Unione.

8 ore fa
12:50
I primi vaccinati covid in Lombardia: Galli, Zangrillo, Malara e l’addetta alle pulizie del Niguarda

Ci sono volti noti e scienziati che il grande pubblico ha imparato a conoscere nei mesi dell’emergenza Covid, ma anche le lavoratrici dell’ospedale Niguarda di Milano. Ecco chi saranno i primi a ricevere il vaccino anti Covid in Lombardia il 27 dicembre. Ci sono Alberto Zangrillo, Massimo Galli e Annalisa Malara, l’anestesista che ha scoperto il paziente 1. Con loro Grazia Fresta, addetta alle pulizie dell’ospedale Niguarda, e Adele Gelfo, operatrice sanitaria della terapia intensiva dello stesso ospedale.

8 ore fa
12:32
In Toscana 435 nuovi casi di coronavirus in 24 ore

Sono 435 i nuovi casi di coronavirus in Toscana registrati nelle ultime 24 ore su 12.264 tampini analizzati nell’ultima giornata. Lo ha comunicato il Governatore Eugenio Giani anticipando i dati completi del bollettino covid di oggi sulla situazione pandemica in Toscana. “I nuovi casi positivi registrati nelle ultime 24 ore in Toscana sono 435 su 12.264 tamponi molecolari e 5.871 test rapidi effettuati” ha fatto sapere il Presidente della Regione Toscana. il tasso di positività in regione quindi si mantiene stabile al 3.55%.

8 ore fa
12:24
Meloni: “Stato non può imporre obbligo del vaccino anti-Covid, punti su campagna seria”

La leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, chiede al governo di puntare su una campagna informativa seria per convincere gli italiani a vaccinarsi contro la Covid-19. Per quanto riguarda la possibilità che il vaccino venga reso obbligatorio, la presidente di Fdi è nettamente contraria: “Non penso che lo Stato lo possa imporre, non è previsto nel nostro ordinamento”.

8 ore fa
12:20
Vaccino covid Pfizer: tutto pronto per la distribuzione, all’Italia 27 milioni di dosi nel 2021

Oltre alle prime dosi che arriveranno subito dopo il Natale per il vaccine day, Pfizer si è impegnata a distribuire all’Italia oltre 27 milioni di dosi nel 2021. Pfizer “si è impegnata in maniera costante e continua a produrre e distribuire rapidamente le quantità di vaccino previste, ovvero 50 milioni di dosi entro il 2020 e 1.3 miliardi di dosi entro il 2021 in tutto il mondo, di cui 200 milioni destinati all’Europa e quasi 27 milioni all’Italia, come da piano strategico presentato al Parlamento dal ministro della Salute” ha dichiarato infatti in conferenza stampa Paivi Kerkola, delegato di Pfizer in Italia. “Abbiamo lavorato nei mesi scorsi in collaborazione con tutte le autorità per rilasciare il vaccino a tutte le regioni. Tutto è pronto per la distribuzione” ha aggiunto Kerkola. Il vaccino, ha spiegato Valentina Marino, direttore medico di Pfizer Italia, è stato approvato per i maggiori di 16 anni, ma sono in corso test per le fasce d’eta’ più basse.

9 ore fa
12:13
Vaccino covid, Galli: “Immunità già dopo la prima dose”

“Già dopo la prima somministrazione del vaccino covid” si avrà una prima immunità, “ma dovranno passare comunque alcuni giorni. In condizioni naturali gli anticorpi si riscontrano in titolo ragionevole dopo una decina di giorni dalla comparsa dei sintomi. Un vaccino di solito costringe il fisico a una risposta immunitaria più potente, valida e immediata rispetto ad un’infezione naturale, per cui dovremmo avere una risposta immunitaria rapidamente” lo ha spiegato il professor Massimo Galli, direttore del reparto malattie infettive dell’ospedale Sacco di Milano. “I dati sul primo vaccino a disposizione ci dicono che le persone vaccinate sono state protette fin dall’inizio. Il numero di casi di infezione avuti nell’arco dei primi 21 giorni dalla vaccinazione è già nettamente inferiore rispetto al gruppo placebo” ha aggiunto Galli. “Il vaccino è la vera exit strategy da questa pandemia, bisogna affrettarsi nei limiti del possibile a farlo. È importante perché altrimenti non ci possiamo liberare dalla malattia. È importante per la protezione di se stessi, dei propri cari, per riprendere tutte le nostre attività in sicurezza e quindi ha una valenza anche sociale” ha concluso Galli.

9 ore fa
12:02
Coronavirus Marche, 498 nuovi contagi in 24 ore

Sono 498 i nuovi contagi da coronavirus nelle Marche nelle ultime 24 ore a fronte di 6.090 tampini analizzati nell’ultima giornata. Sono i dati dell’ultimo bollettino sulla situazione epidemia nella regione diffuso dalle autorità sanitarie locali. Aumentano dunque i casi ma anche i test, così la percentuale di positività nelle Marche si attesta ora all’8.18%. Sui 498 positivi, il numero più alto è stato riscontrato nella provincia di Pesaro Urbino con 149 casi, seguito da quella di Ancona con 141, da Macerata con 95, Fermo con 67, Ascoli Piceno con 27 e 19 da fuori regione.

9 ore fa
11:54
Allarme Gimbe: “Casi covid tornano ad aumentare, misure di contenimento sempre meno evidenti”

“I dati dell’ultima settimana dimostrano che la frenata del contagio è sempre meno evidente, come documentato dalla stabilizzazione del rapporti positivi/casi testati e positivi/tamponi totali, dalla modesta riduzione dell’incremento percentuale dei casi totali e dalla lieve flessione dei nuovi casi settimanali”, lo ha dichiarato il Presidente della fondazione Gimbe Nino Cartabellotta commentando i numeri del nuovo rapporto. “Nei prossimi mesi i fattori che influenzeranno l’evoluzione della pandemia di coronavirus nel nostro Paese saranno l’avvio della campagna vaccinale e la variante inglese recentemente isolata. Ma contando che delle 202 milioni di dosi di vaccino che spettano all’Italia entro i primi tre mesi dell’anno nuovo ne arriveranno appena 10 milioni, l’impatto ancora incerto della variante inglese e la progressiva revoca delle misure di contenimento del virus, forse bisognerebbe rivalutare la gestione della pandemia” afferma la fondazione Gimbe.

9 ore fa
11:45
Variante Covid, scoperto un caso nelle Marche senza contatti con il Regno Unito

Un caso della cosiddetta variante inglese del Covid-19 è stato rilevato nelle Marche. Si tratta di una persona risultata positiva nei giorni scorsi dopo aver accusato sintomi covid lievi ma che non ha avuto collegamenti diretti con la Gran Bretagna. Il caso dovrà esser accertato con altri esami ma potrebbe voler dire che la variante circola già da tempo nel nostro Paese. Il caso segnalato dal Laboratorio di Virologia degli Ospedali Riuniti di Ancona. “Abbiamo svolto un sondaggio tra i campioni raccolti nell’ultima settimana e abbiamo individuato non l’intero genoma virale, ma una sequenza parziale. Dalla piccola porzione abbiamo il fondato sospetto che si tratti della variante inglese, anche se per isolare il virus servirà ancora qualche giorno” ha spiegato a Il Messaggero il professor Stefano Menzo. La persona contagiata, che nei giorni scorsi aveva un forte raffreddore, ora è in isolamento domiciliare con la famiglia.

9 ore fa
11:33
Civid, Sileri: “Vaccino è sicuro, mi preoccupa l’aumento dei no-vax”

“Si dice che questi vaccini anti-covid sono stati fatti in fretta e quindi pericolosi. L’Ema ha misure molto rigide e precise, prima di dare l’ok ha valutato bene ogni cosa e c’è la massima sicurezza. Poi ci sono dei folli che parlano di microchip che vengono installati nelle persone attraverso il vaccino, questa è gente che minaccia di morte i medici. “Questo é un problema crescente negli ultimi anni, il numero degli antivaccinisti in aumento a livello globale è molto preoccupante” lo ha dichiarato il viceministro della Salute Pierpaolo Sileri intervenuto a ‘L’Italia s’e’ desta’ su Radio Cusano Campus. 2Non ho più di 65 anni e non sono una persona fragile. Se oggi facessi il chirurgo in sala operatoria ovviamente avrei aderito subito al vaccino, adesso lo faro’ quando mi toccherà, tra l’altro avendo avuto il covid saròtra gli ultimi a farlo. Ma quando toccherà a me sicuramente lo farò” ha spiegato Sileri.

9 ore fa
11:26
Feste di Natale, appello di Conte: “Dobbiamo mantenere alta la guardia”

“Il Natale alle porte rappresenta un momento di serenità per le nostre comunità, ma allo stesso momento siamo chiamati, proprio ora, a mantenere alta la guardia”, è uno dei passaggi dell’appello che il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha lanciato insieme ai leader degli altri 26 Stati membri dell’Ue  a tutti i cittadini europei in vista del Natale. “Sarà un Natale diverso, ma lo sviluppo dei vaccini e il loro lancio a breve sono più di un segnale di speranza per tutti noi” ha aggiunto Conte.

10 ore fa
11:08
Variante covid inglese, firmata ordinanza per rientro degli italiani dalla Gran Bretagna

Il ministro degli Esteri Luigi Di Maio ha firmato l’ordinanza che prevede la possibilità di rientrare in Italia per gli italiani che si trovano in Gran Bretagna e che sono residenti nel nostro Paese o che devono rientrare per condizioni di urgenza e criticità. Il rientro dovrà avvenire a determinare condizioni: il provvedimento dispone l’obbligo del tampone negativo al covid prima della partenza e un altro test all’arrivo seguito infine dalla quarantena.

10 ore fa
11:07
In Russia 27.250 nuovi casi di coronavirus nelle ultime 24 ore

In Russia sono stati riportati 27.250 nuovi casi di coronavirus nelle ultime 24 ore, di cui 5.652 solo a Mosca, la più colpita dalla pandemia. Lo riferiscono le autorità sanitarie locali, aggiornando il totale dei contagiati a 2.933.753. Sono invece 549 le persone decedute nella notte per complicanze legate all’infezione, il che fa salire a 52.461 il totale dei morti a causa del Covid-19.

10 ore fa
10:37
In Francia primi vaccini covid somministrati in istituti per anziani

In Francia i primi vaccini covid saranno somministrati in istituti per anziani. Nel Paese la campagna di vaccinazione inizierà il 27 dicembre in contemporanea con gli altri Paesi Ue e riguarderà inizialmente “due o tre” istituti per persone anziane per un totale di “alcune decine di residenti”. Lo ha annunciato nella serata di ieri, 22 dicembre, il ministro della Salute francese, Olivier Veran. Veran ha spiegato che uno degli istituti è situato nei pressi di Parigi, il secondo nella regione della Bourgogne Franche-Comte e “eventualmente un terzo che e’ in discussione”. Il ministro ha poi aggiunto che il 28 e il 29 dicembre la campagna verrà progressivamente ampliata ad altri istituti per anziani. Le consegne più importanti del vaccino arirveranno alla “fine del mese di dicembre e all’inizio del mese di gennaio”

11 ore fa
10:08
Rientro a scuola il 7 gennaio: per superiori didattica a distanza potrebbe salire al 50%

Governo e Regioni potrebbero trovare un accordo per un rientro a scuola, dal 7 gennaio, con la didattica a distanza per le scuole superiori che salirebbe al 50% (attualmente sarebbe prevista al 25%). Sul tema è aperto il confronto tra Roma e i presidenti di Regione, che sembrano puntare a un rientro parziale e più graduale.

 

 

 

 

 

 

 

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.