La variante Omicron fa slittare ma non fermerà il Gran Carnevale di Maiori che, in linea con i Carnevali d’Italia, si svolgerà la prossima primavera. Esattamente dall’8 al 15 maggio quando la cittadina della Costiera Amalfitana si vestirà a festa per celebrare, in concomitanza con il clou della bella stagione, l’evento carnevalesco che avrebbe dovuto svolgersi tra fine febbraio e inizio marzo.

 

La decisione di rinviare tutti gli eventi in programma nella settimana in cui cade il martedì grasso, è stata assunta mercoledì a Roma nel corso dell’assemblea dei carnevali storici italiani che hanno deciso di far slittare l’evento tra la primavera e l’estate in considerazione dell’attuale situazione contagi determinata dalla nuova variante del Covid-19.

 

Nel corso dell’assemblea di “Carnevalia”, l’associazione creata da Fondazione Viareggio e che riunisce i maggiori carnevali storici d’Italia, svoltasi mercoledì 26 gennaio a Roma insieme ai referenti del Ministero della Cultura, è stato nominato il nuovo direttivo che avrà il compito per i prossimi anni di occuparsi delle sinergie e delle iniziativa a tutela e valorizzazione degli eventi.

 

Nell’organigramma è entrata a far parte anche Maiori che con Alfonso Pastore, direttore artistico dell’evento, avrà un ruolo di rilievo nel direttivo di Carnevalia.
Comunque sia, sarà il «Viaggio», inteso nella sua accezione letterale più ampia, il tema della 48esima edizione del Gran Carnevale Maiorese che si terrà nella cittadina della Costiera Amalfitana dall’8 al 15 maggio 2022.

 

Leggi altre Notizie

Il Nola spreca e si ferma sul pari: con l’Angri è 1-1 Dopo l’iniziale vantaggio di Gonzalez il Nola non la chiude e pareggia Il Nola non conferma la vittoria di Portici e allo Sporting non va oltre il pari con l’Angri allenato dall’ex Carmelo Condemi. Un gol per parte, un’espulsione a squadra ed un vento fastidioso che ha dato non pochi grattacapi ai due team. Il primo tempo, infatti, è avaro di emozioni e di trame di gioco. La gara esplode nel secondo tempo. Al 55′ Palmieri viene atterrato in area di rigore, dal dischetto si presenta Gonzalez che è glaciale e non sbaglia. La gara si apre ma il Nola non ne approfitta e in ben due occasioni Palmieri non trova il gol da ottima posizione. L’Angri serra i ranghi e resiste e, dopo aver colpito anche un palo esterno, trova il pari al 66′ con il neo entrato Varsi che approfitta di una dormita della difesa nolana. Nell’occasione Cassata viene però espulso: durante i festeggiamenti il numero 10 grigiorosso si arrampica sulle pareti divisorie e si fa ammonire, secondo giallo per lui e Angri in 10. Il Nola accelera ma non trova la via del gol e, anzi, a 5′ dal termine finisce in 10 per il doppio giallo a Castagna. 5 punti per il Nola in 3 gare ma il ruolino di marcia non è ancora efficace per lasciare l’ultima posizione. Prossimo appuntamento, cruciale, domenica prossima ad Aprilia. DICHIARAZIONI “Il vento ha sicuramente condizionato il primo tempo, che è stato brutto, ma nella seconda frazione siamo usciti fuori bene – ha affermato a fine gara mister Ferazzoli – E’ un buon risultato ma dobbiamo fare di più, questa squadra difende in maniera troppo molle ancora. Le gare si possono vincere anche 1-0 e dobbiamo essere lucidi. Nulla è perduto perchè la lotta è ancora serrata, ma dobbiamo migliorare ancora“. “Dispiace per il risultato, dopo l’1-0 qualcosa non ha funzionato – ha dichiarato Sergio Gonzalez, autore del gol – La situazione è difficile ma non molliamo, è ancora lunga. Il gruppo è forte e lo dimostra il fatto che Claudio Sparacello ha lasciato a me il rigore pensate del vantaggio“. TABELLINO Reti: Gonzalez 56′ (N), Varsi 66′ (A). Nola 1925: Zizzania, Sepe, Di Dona (80′ Valerio), Piacente, Russo, Gonzalez (71′ Manfrellotti), Staiano, Ruggiero (86′ Adorni), Sparacello, Palmieri, Castagna. A disposizione: Landi, Lucarelli, Franzese, Kean, Lame, D’Angelo. Allenatore: Giuseppe Ferazzoli. Angri: Bellarosa, Riccio, Liguoro, Manzo, Pagano, Vitiello (89′ Langella), De Rosa (86′ Fiore), Cassata, Acasta (57′ Varsi), Aracri, Fabiano. A disposizione. Oliva, Della Corte, Palladino, Visconti, Giordano, Sall. Allenatore: Carmelo Condemi. Arbitro: Nigro di Prato (assistenti Tagliaferro di Caserta e De Simone di Roma 1). Note: ammonito Bellarosa per l’Angri; espulsi per doppio giallo Castagna per il Nola e Cassata per l’Angri. Ufficio Stampa Società Sportiva Nola Calcio www.nolacalcio.com