Quotidiano di informazione campano

LA RASSEGNA STAMPA LA GAZZETTA CAMPANA ULTIMISSIME SUL COVID

RADIO ANTENNA CAMPANIA NEWS

Le ultime notizie sul Coronavirus in Italia, i dati e le news dal mondo di sabato 14 novembre. Nelle ultime 24 ore si sono contati 37.255 nuovi positivi e 544 morti. Una buona notizia arriva dal monitoraggio dell’Iss che segnala un calo dell’indice Rt a 1.43. Locatelli: “Chiara decelerazione della curva dei contagi”. “Primo segnale che le misure di contenimento funzionano ma i casi aumentano ancora” ha spiegato Rezza. Ministro Azzolina: “Con scuole chiuse rischi psicologici seri per gli adolescenti”. L’Italia sempre più zona rossa: dopo l’ordinanza del ministro Speranza, Campania e Toscana passano al massimo livello da domenica e altre tre regioni diventano zona arancione: Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia e Marche. Nel mondo superati i 53 milioni di casi mentre i morti covid sono oltre 1,3 milioni. Gli Usa hanno registrato oltre 184 mila casi, con una media giornaliera di più di 140 mila nell’ultima settimana. In Giappone, picco di contagi per il terzo giorno di fila. In Austria torna il lockdown totale.

18:51
Perché il tampone viene fatto attraverso il naso?

Il tampone che viene effettuato per confermare, o meno, l’infezione da coronavirus in un soggetto, prevede il prelievo del materiale biologico sia attraverso la bocca che dalle narici. Ma perché non basta eseguire il test solo in bocca, considerando che è meno fastidioso del passaggio nasale? Perché normalmente respiriamo attraverso il naso e dunque le narici rappresentano a principale porta d’ingresso di eventuali goccioline (droplet) e aerosol potenzialmente contaminati da patogeni. Inoltre nel naso risiedono le cellule dell’epitelio nasale, che esprimono in modo significativo il recettore ACE-2, che a sua volta rappresenta l’aggancio per la proteina S (o Spike) del virus, cioè quella che dona al Sars-Cov-2 l’aspetto a corona.

Coronavirus in Regno Unito, oggi si registrano 26.880 nuovi contagi e 462 morti

Nell’ultimo giorno si sono registrati 26.880 nuovi casi di coronavirus nel Regno Unito, in leggero calo rispetto ai 27.301 di ieri. I decessi nelle ultime ventiquattro ore sono stati 462, portando il numero del totale delle vittime a 51.766 dall’inizio della pandemia.

È morto di Covid il cugino di Papa Francesco

i è spento oggi a Chivasso, in provincia di Torino, il cugino di Papa Francesco, Oscar Perino. Da quasi un mese si trovava ricoverato in ospedale dopo aver contratto il coronavirus. Di 68 anni, era cugino di quarto grado di Papa Bergoglio: la bisnonna era infatti cugina della nonna materna del pontefice, originaria di una frazione di Cabella Ligure, in provincia di Alessandria. Proprio un anno fa, Perino aveva incontrato il Papa in un’udienza privata a Genova. Il Piemonte  continua ad essere una delle Regioni più colpite dall’epidemia: oggi sono stati registrati 4.471 contagi e 37 decessi.

 

“Non incontrate nessuno, ogni incontro è uno di troppo”. Questo l’appello lanciato dal cancelliere Sebastian Kurz agli austriaci. Le persone che vivono da sole possono indicare una ‘persona di contatto’. “Nessuno di noi vuole un nuovo lockdown, ma è l’unico mezzo che funziona, come abbiamo visto in primavera”, ha proseguito. “Vogliamo salvare il Natale. Più rigido sarà il lockdown, meglio funzionerà e prima potremo tornare a vita al meno in parte normale”, ha concluso il cancelliere.

Sono 76 in più i pazienti ricoverati in terapia intensiva per il Covid-19 nelle ultime 24 ore, secondo i dati del bollettino odierno rilasciati dal ministero della Salute. Il totale delle persone in rianimazione è ora di 3.306 in tutta Italia

tria, aumento record di nuovi casi: torna il lockdown totale

Coprifuoco h24, asili, scuole e negozi chiusi. Martedì in Austria torna il lockdown totale, come a marzo, fino al 6 dicembre. L’ha annunciato il cancelliere Sebastian Kurz. Nonostante due settimane di lockdown ‘morbido’, sostanzialmente un coprifuoco notturno, l’Austria è attualmente la maglia nera a livello mondiale per quanto riguarda la velocità di diffusione del coronavirus, con 831 nuovi casi su un milione di abitanti negli ultimi 7 giorni.

 

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.