Quotidiano di informazione campano

La Rete dei Comitati vesuviani

0

La Rete dei Comitati vesuviani-Zero Waste Italy  esprime profonda preoccupazione e rabbia per la decisione del Governo Monti presa in sede di C.d.M. del 14 settembre u.s. di  impugnare dinanzi alla Corte Costituzionale la legge Regione Campania n. 9 del 10 luglio 2012 recante Istituzione del registro tumori di popolazione della regione Campania perché a giudizio del Governo  contiene alcune disposizioni in contrasto con il piano di rientro dal disavanzo sanitario.Un atto, seppure formale, ingiustificato e incomprensibile,  alla luce del disastro ambientale che investe la Campania e a tuttoggi ancora non contrastato da un efficace piano di bonifiche assolutamente urgenti.Pur manifestando completa fiducia nelloperato dellAlta Corte,  la Rete dei Comitati vesuviani sollecita  in primo luogo le istituzioni campane a resistere, nei modi e nelle forme previste dalla legge, allimpugnativa del Governo e invita tutte le Associazioni, Movimenti e Comitati di cittadinanza attiva che in questi lunghi anni hanno condiviso la mobilitazione per dotare la Campania della legge istitutiva del registro regionale dei tumori ad  adiuvare tutte le iniziative giuridiche, mediatiche e politiche al fine di contrastare lincomprensibile scelta governativa che mina il diritto dei cittadini campani a rendere finalmente evidente il disastro ambientale a cui sono costretti, inficia il principio di precauzione  per la salvaguardia della salute ed elude la possibilità di dimostrare il necessario nesso di causalità tra lenorme incidenza di patologie, anche tumorali,  e lo stato dinquinamento delle matrici aria, acqua e terreno che in Campania ha raggiunto livelli catastrofici.Nel contempo la Rete, ai sensi della convenzione di Aarhus, impegnerà da subito le istituzioni sovranazionali, a partire dalla Commissione UE e dallOMS,  per compulsare il Governo Monti sulle conseguenze dellinopportuna decisione che di fatto blocca la libera espressione dei cittadini campani di darsi una normativa in linea con quella comunitaria e che riporta, complice la decisione del Governo, la Campania sotto lo scacco delle organizzazioni criminali e del malaffare politico che tanto hanno contribuito, in questi decenni, alla definitiva distruzione del territorio!<?xml:namespace prefix = o ns = “urn:schemas-microsoft-com:office:office” />

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.