Quotidiano di informazione campano

“LA SALA PER ATTORI” AD ACERRA – Apertura ufficiale il 6 settembre 2015

“La Sala per Attori” proporrà da novembre 2015 a giugno 2016 una serie di “incontri culturali”, ospitando musicisti, attori e cantanti che potranno dedicare la loro arte al pubblico e raccontare momenti della loro carriera. Una grande idea con tanti giovani professionisti, innamorati dell'arte.

0

Il 6 settembre ad Acerra alle ore 19.00 aprirà ufficialmente ad Acerra la “Sala per Attori”, nuovo sito culturale per la città nonché sede operativa dell’Associazione “Il Teatro di Ottavio” fondata dall’attore e regista Ottavio Buonomo che ha scelto come rappresentate Carla Puzone, che da anni segue il percorso artistico e le evoluzioni del personaggio Ottavio e della sua attività per la promozione della cultura teatrale.

La Sala sarà in Via Jacopo Sannazaro, a pochi metri dalla stazione e dal centro della città. Durante la presentazione saranno proiettati filmati, ci sarà un recital di poesie, si potrà contare sulla presenza di numerosi artisti che collaboreranno con lo staff del “Teatro di Ottavio”, gli attori della compagnia diretta da Ottavio Buonomo che sarà in scena poi il 17 ottobre 2015 al Teatro Italia di Acerra (NA) con la commedia “La congiura di condominio” scritto da Pasquale Forni.

Ci sarà un buffet e poi tante “chiacchierate costruttive”.

Ottavio presenterà inoltre le varie iniziative dell’Associazione, diversi spettacoli su tutto il territorio italiano e il “Laboratorio Pratico di Teatro ad Acerra” organizzato dal “Teatro di Ottavio” con il patrocinio morale del Comune di Acerra che comincerà il 28 settembre 2015 presso il Teatro Italia, indirizzato a bambini, ragazzi e adulti, e che avrà come fine due spettacoli da portare in scena per il giugno 2016, probabilmente uno spettacolo adatto a bambini-attori e ad un pubblico di giovanissimi, più una commedia inedita rappresentata con il gruppo dei ragazzi e degli adulti.

“La Sala per Attori” proporrà da novembre 2015 a giugno 2016 una serie di “incontri culturali”, ospitando musicisti, attori e cantanti che potranno dedicare la loro arte al pubblico e raccontare momenti della loro carriera. Una grande idea con tanti giovani professionisti, innamorati dell’arte.

Giovanni De Rosa

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.