Quotidiano di informazione campano

LA SALERNITANA MARIA SOLE LIMODIO TRA I FINALISTI DEL PREMIO FRANCO SOLINAS 2017

Porta in opera Luciangela (titolo originale Fino a dentro le ossa).

0

La salernitana Maria Sole Limodio è tra gli otto finalisti della prima fase del concorso Premio Franco Solinas 2017.

Classe 1988, si laurea in Lettere con indirizzo Teatro e consegue il diploma in “Storytelling & Performing Arts” presso la Scuola Holden dove adesso collabora come Docente Junior. Ha lavorato a lungo per il Giffoni Film Festival e ha pubblicato racconti in antologie e riviste letterarie. Copywriter in un’agenzia pubblicitaria internazionale, autrice per necessità, è attualmente impegnata in un progetto cinematografico su cui mantiene, sorridendo, il massimo riserbo.

Il suo progetto per il Premio Franco Solinas si intitola Luciangela (titolo originale Fino a dentro le ossa). Quando Teresa, una tredicenne borghese napoletana, si innamora di una quarantenne cantante neomelodica il risultato è Thelma & Louise senza Grand Canyon e senza precipizi. Un atto di coraggio e fantasia che pacifica il mare al magma del Vesuvio.

La selezione sulle Storie, inviate in forma anonima, è stata effettuata dalla Giuria della prima fase Premio Franco Solinas 2017 composta da: Isabella Aguilar, Chiara Barzini, Mariangela Barbanente, Teresa Cavina, Andrea Cedrola, Salvatore De Mola, Graziano Diana, Valentina Gaddi, Gabriella Gallozzi, Annamaria Granatello, Gloria Malatesta, Silvia Napolitano, Marcello Olivieri, Davide Orsini, Camilla Paternò, Domenico Rafele, Paola Randi, Roberto Scarpetti, Massimo Torre, Lorenzo Vignolo, Pier Paolo Zerilli.

La manifestazione di premiazione si è svolta a La Maddalena nell’ambito del “Cantiere delle Storie”, progetto internazionale guidato dal Premio Solinas e dall’Università di Sassari, in collaborazione con le Università di Cagliari e Roma Tor Vergata, il Comune di La Maddalena, CINEMED e l’Istituto italiano di Cultura di Madrid.

Le Borse di sviluppo del Premio Franco Solinas 2017 per un ammontare complessivo di 10.000 euro, messe a disposizione dalla Società Italiana degli Autori ed Editori. Le borse rientrano nel progetto triennale avviato da SIAE e destinato alla formazione e promozione dei giovani autori, a garanzia di un futuro per le nuove generazioni e per tutto il settore dell’audiovisivo.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.