Quotidiano di informazione campano

LA SECONDA GIORNATA QUALIFICAZIONE MONDIALI 2018

Calcio radio piazza news

0

Gruppo Italia Albania sola in testa – Albania in vetta da sola al gruppo G, quello dell’Italia, dopo due partite delle qualificazioni europee ai Mondiali di calcio del 2018. La squadra di De Biasi ha vinto 2-0 in Lichtenstein grazie ad un autogol di Jehle e ad una rete di Balaj, portandosi a quota 6, a punteggio pieno. Precede gli azzurri e la Spagna, appaiate a quattro punti Stasera era in programma anche Macedonia-Israele, incontro vinto 2-1 dagli israeliani con le reti di Hemed e Ben Haim per gli ospiti e Nestorovski per i macedoni.

Tris Mandzukic, 6-0 Croazia al Kosovo – Croazia e Islanda guidano appaiate a 4 punti il gruppo I delle qualificazioni europee ai Mondiali 2018 dopo la seconda giornata. I croati si sono imposti 6-0 in Kosovo con una tripletta dello juventino Mandzukic nel primo tempo e le reti di Mitrovic, Perisic e Kalinic nella ripresa. L’Islanda, rivelazione dell’ultimo Europeo, ha battuto 3-2, con una rimonta in pieno recupero, la Finlandia con reti di Arnason, Finnbogason e Sigurdsson, mentre gli ospiti erano andati in vantaggio due volte nel primo tempo con Pukki e Lod. E’ finita 2-2 Turchia-Ucraina. Gli ospiti che hanno sprecato il doppio vantaggio siglato nel primo tempo da Yarmolenko su rigore e Kravets subendo prima dell’intervallo la rete di Tufan e il pari di Calhanoglu nella ripresa. Le due squadre sono entrambe a quota 2, mentre Finlandia e Kosovo hanno un punti ciascuna.

Vittorie per Serbia e Irlanda – Grande equilibrio nel girone Di delle qualificazioni europee ai Mondiali 2018, dove Galles, Serbia, Austria e Irlanda sono tutte a quattro punti, mentre Georgia e Moldavia sono già staccate a quota zero. Nelle tre partite di questa sera, il Galles è stato fermato sul 2-2 a Vienna dall’Austria. In vantaggio con Allen al 22′, la squadra di Bale è stata raggiunta da Arnautovic al 28′ ma ha chiuso in vantaggio il primo tempo per un’autorete di Wimmer. Nella ripresa, dopo soli 3′, ancora Arnautovic in gol per il pareggio definitivo. Netta vittoria per 3-0 della Serbia in Moldavia, con reti di Kostic e Ivanovic nel primo tempo e Tadic nella ripresa. Vittoria interna, invece, per l’Irlanda, che ha superato 1-0 la Georgia con rete di Coleman all’11’ del secondo tempo.

Un terzetto di squadre guida la classifica del Gruppo A di qualificazione ai Mondiali 2018, in Russia: si tratta di Svezia, Francia e Olanda che, con 4 punti, hanno scavalcato la Bulgaria, rimasta ferma a quota 3, seguono Bielorussia a 1 e Lussemburgo 0. Le partite di stasera hanno ristabilito le gerarchie: la Francia non ha avuto problemi proprio contro la Bulgaria, a Parigi. I transalpini, dopo essere andati sotto per il gol di Aleksandrov su rigore (fallo di Sagna) al 4′, hanno ribaltato con Gameiro, in gol al 23′, Payet (26′) e Griezmann (38′). Nella ripresa ancora Gameiro ha calato il poker. Altra quaterna, ma nello stadio De Kuip, a Rotterdam, dove l’Olanda ha sconfitto 4-1 la Bielorussia: una doppietta di Promes (15′ e 31′), poi Klaassen (11′ st) e Janssen (19′ st) hanno chiuso i conti; Rios per la ‘bandiera’, al 2′ st. Alla Svezia, sul terreno del Granducato, è bastato un gol di Lustig (13′ st), per avere la meglio sul Lussemburgo, per l’1-0 finale.

Dieci gol in tre partite. Hanno vinto solo le squadre che giocavano in casa, nel Gruppo H di qualificazione ai Mondiali 2018, in Russia. Grecia e Belgio guidano la graduatoria con 6 punti in due partite, seguite da Bosnia ed Estonia a 3, Cipro e Gibilterra ancora ferme a 0. I ‘Diavoli rossi’ si sono imposti a Bruxelles 4-0 su una bruttissima Bosnia, che schierava i vari Lulic, Pjanic, Dzeko e Jajalo. Belgi in vantaggio con Spahic, al 26′, il raddoppio è arrivato grazie ad Hazard (29′); nella ripresa Alderweireld al 15′ e Romelu Lukaku al 34′ hanno chiuso i conti. Infortunio per il laziale Jordan Lukaku, che è uscito in barella al 21′ per un problema alla caviglia. Anche l’Estonia ha calato il poker a Tallin, contro la modesta Gibilterra: di Kait al 2′ e al 25′ st, Vassiljev al 7′ st e Mosnikov al 43′ st le reti. Alla Grecia, nel Pireo, sono bastati i gol di Mitroglou al 12′ pt e Mantalos al 42′ pt, per piegare Cipro e imporsi per 2-0

Pioggia di gol, nel Gruppo B di qualificazione ai Mondiali del 2018, in Russia: ben 13 in sole tre partite. La situazione in classifica, tuttavia, resta piuttosto fluida, con la Svizzera prima a punteggio pieno (6 punti in due partite), le sorprendenti isole Far Oer che seguono a 4, poi Lettonia e Portogallo con 3, Ungheria un punto e Andorra 0. I campioni d’Europa in carica, nella sfida disputata ad Averio, si sono imposti con un tennistico 6-0 su Andorra, grazie a quattro gol di Cristiano Ronaldo, ma anche alle reti di Cancelo e Silva. La Svizzera ha vinto con un rocambolesco 3-2 a Budapest, contro l’Ungheria: Seferovic ha aperto le marcature al 6′ st, Szalai ha pareggiato all’8′, elvetici ancora in vantaggio al 22′ con Rodriguez, ma raggiunti nuovamente al 26′ sempre da Szalai. Ha deciso la rete di Stocker, al 44′ st. Le Far Oer, che da mesi non vincevano in trasferta, hanno piegato a Riga la Lettoria per 2-0, con le reti di Nattestad al 19′ pt ed Edmundsson al 25′ della ripresa. Sono loro la sorpresa del girone.  ANSA PER RADIO PIAZZA NEWS

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.