Quotidiano di informazione campano

DOPO L’ENNESIMO SMOTTAMENTO E LA REALIZZAZIONE DEL “PONTE” PROVVISORIO CHE CREA PROBLEMI ALLE AUTO CON LA CARROZZERIA BASSA, I RESIDENTI DI VIA CAMPAGNANO CHIEDONO L’IMMEDIATA MESSA IN SICUREZZA DELLA LORO STRADA

0

Ora, in attesa di un celere intervento di messa in sicurezza di via Campagnano, quello che ci chiediamo è questo: gli amministratori comunali saranno in grado di rendere percorribile a tutte le auto il “ponte” abbassando il livello delle “rampe” di accesso e, inoltre, troveranno la volontà politica necessaria di far pulire questa strada dove ovunque sono presenti erbacce e spazzatura? Staremo  a vedere.

Il nuovo smottamento verificatosi nei giorni scorsi e che ha provocato la provvisoria chiusura al traffico veicolare di via Campagnano, ha messo a nudo una delle tante vergogne politiche di cui negli ultimi anni si è resa responsabile l’Amministrazione comunale di Ischia guidata da Giosi Ferrandino che è giunta finalmente al capolinea di un percorso amministrativo che si è rivelato disastroso per Ischia e gli ischitani visto lo stato di abbandono in cui versa il Paese. Infatti nulla sarebbe successo se da tre anni a questa parte, e cioè dal momento in cui sono stati visibili i primi segni di cedimento, via Campagnano fosse stata messa in sicurezza attraverso il consolidamento del costone prospiciente. Lavori di messa in sicurezza che non sono stati mai eseguiti per una evidente mancanza di volontà politica in quanto i soldi pubblici, anziché essere utilizzati per risolvere le ataviche problematiche che attanagliano la popolazione, si preferisce sperperarli per dotare il paese di una sfarzosa illuminazione natalizia o per rifare il look a piazza degli Eroi e quindi per gettare “fumo” negli occhi degli elettori anche in vista dell’imminente campagna elettorale: che vergogna!!! Intanto per rendere percorribile via Campagnano, è stato realizzato un “ponte” costituito da travi e tavole di legno sul quale, tra l’altro, alcune macchine “grattano” marmitte e carrozzeria mentre per altre auto con la carrozzeria più bassa è impossibile transitare.  “Tanti residenti di via Campagnano – ci ha dichiarato una signora del posto – hanno difficoltà a circolare con la propria auto. Addirittura qualcuno è costretto a tenerla chiusa in garage. Poi, su questo “ponte” è pericolosissimo anche camminare a piedi perché si scivola quando non piove, figuriamoci quando pioverà…”. Intanto, e a ragione, i residenti di via Campagnano chiedono l’immediata messa in sicurezza di questa strada che non può essere ancora ulteriormente procrastinata nel tempo. “Non credo sia necessaria un’opera titanica – ci ha detto un cittadino -,  e spero che l’Amministrazione si muova al più pesto possibile perché abbiamo tutti grandi difficoltà”. “Anche io con la macchina – ci ha riferito un altro residente – ho difficoltà ad entrare ed uscire perché le rampe del “ponte” sono troppo alte. Noi ringraziamo comunque l’Amministrazione comunale per averci dato questa soluzione provvisoria, ma vogliamo sapere, anche attraverso un incontro ufficiale con gli amministratori, esattamente qual è il progetto e qual è la soluzione definitiva a questa situazione di cui il Comune è al corrente già da tre anni”. Ora, in attesa di un celere intervento di messa in sicurezza di via Campagnano, quello che ci chiediamo è questo: gli amministratori comunali saranno in grado di rendere percorribile a tutte le auto il “ponte” abbassando il livello delle “rampe” di accesso e, inoltre, troveranno la volontà politica necessaria di far pulire questa strada dove ovunque sono presenti erbacce e spazzatura? Staremo  a vedere.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.