Quotidiano di informazione campano

Liberi di essere, liberi di muoversi. Questa mattina consegnato un mezzo di trasporto per anziani e disabili a disposizione dei Servizi sociali del Comune di Acerra

ACERRA RICEVIAMO E PUBBLICHIAMOPER RADIO PIAZZA NEWS

0

Consegnato, questa mattina, un mezzo di trasporto per anziani e disabili a disposizione dei Servizi sociali del Comune di Acerra, alla presenza delle autorità comunali e dei numerosi imprenditori che hanno contribuito all’acquisto tramite quote tramutate in pubblicità sul mezzo stesso, che può trasportare fino a 9 persone.

Con la consegna del pulmino per i diversamente abili ai Servizi sociali del Comune di Acerra è entrato nella fase operativa il progetto di mobilità sociale “Liberi di essere, liberi di muoversi”. Il progetto del Comune di Acerra, nasce dalla collaborazione tra la Giunta Lettieri e la società lombarda Mobility life per favorire la mobilità di anziani, ragazzi svantaggiati, persone in stato di difficoltà e con problemi motori, ma anche per favorire l’assistenza domiciliare.

Questa mattina alla presenza del Sindaco di Acerra, Raffaele Lettieri, del vicesindaco Tito D’Errico e del presidente della commissione consiliare politiche sociali, Enzo Iorio, nello scenario del Castello Baronale di Acerra, è stato consegnato un veicolo (a 9 posti, attrezzato con elevatore omologato per il trasporto di sedie a rotelle, destinato al trasporto di disabili, anziane e comunque di soggetti svantaggiati) che da oggi sarà messo a disposizione gratuitamente del Comune di Acerra e dei cittadini, grazie alla sponsorizzazione offerta da circa 25 imprenditori locali che hanno sponsorizzato il progetto elaborato dalla Mobility life. A questi ultimi, dopo la benedizione del mezzo, sono andati i ringraziamenti delle istituzioni locali e un attestato.

Il progetto prevede che il Comune di Acerra utilizzi il mezzo, acquisito grazie alla sponsorizzazione privata, per la mobilità sociale della collettività e per i soggetti più deboli assistiti dai servizi sociali.

«Iniziamo un percorso che in futuro speriamo possa dare ulteriori frutti – ha spiegato il Sindaco di Acerra Raffaele Lettieri-. Garantire servizi senza incidere sui conti dell’ente e conseguentemente senza pesare sui bilanci delle famiglie è la nuova frontiera degli enti locali. Ben venga il coinvolgimento dei privati, la collaborazione tra le istituzioni e gli imprenditori, visto che il fine è il perseguimento di una finalità sociale». «Siamo una comunità matura che si muove per chi ha maggiore necessità – ha ribadito il vicesindaco e assessore ai Servizi sociali Tito D’Errico -. Per noi amministratori, questi sono momenti che ci danno forza. Oggi siamo particolarmente orgogliosi di essere acerrani». Il presidente della commissione consiliare politiche sociali Enzo Iorio ha ringraziato « tutti coloro i quali si sono prodigati per questo progetto che trova sbocco dopo tanto lavoro anche in commissione. Si tratta sicuramente di gesti concreti per migliorare la vita a chi è in difficoltà».

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.