Quotidiano di informazione campano

LISKOVA: AL GFF UN PIENO DI ENERGIE POSITIVE

L’attrice di cinema, tv e ora anche di web series: i giovani devono cambiare questa realtà, uccidere la superficialita’ di oggi

0

“Il Giffoni Film Festival è un evento bellissimo. Mi fa venire in mente mia figlia che ha undici anni, con tutte le sue domande sul mondo, sulla vita. Mi vengono in mente i ragazzi delle giurie che sono un foglio bianco, ancora tutto da scrivere. Questi anni per loro sono fondamentali. Avverto tanta energia positiva. È giusto che i ragazzi facciano qualcosa per cambiare la realtà, per uccidere questa superficialità, questo materialismo, questa folle corsa verso il niente”. Sul filo della riflessione l’incontro al Festival con Antonia Liskova, attrice di cinema, teatro e televisione ed ora anche protagonista di web series.

Una formazione scientifica con un diploma in chimica farmaceutica e poi un viaggio a Roma che le cambia la vita, quello delle destinazioni, tema dell’edizione in corso del Gff, sembra essere un tema centrale nel percorso di Antonia Liskova: “Quello che ho ora – ha detto – non era nemmeno nei miei più segreti sogni. Credo che se oggi sono qui a questo festival, vuol dire che tutto è possibile. Non avrei mai sperato di arrivare dove sono arrivata. Certo, mi è costata anche tanta fatica, ma costa sempre fatica raggiungere quel che vogliamo. La nostra destinazione si costruisce con l’impegno, non bisogna mollare mai. Oggi la mia destinazione è solo il domani”.

L’attualità irrompe nella narrazione del Giffoni Experience: i fatti tragici di Nizza, il disastro ferroviario della Puglia, il colpo di Stato in Turchia. Antonia Liskova non nasconde il timore, la preoccupazione: “Ho molta paura oggi – confessa – E’ difficile comunicare con una figlia e comunicarle la vita nel modo giusto. E’ la cosa più devastante per un genitore. Cerco di insegnarle di vivere la vita nel vero senso della parola. La vita non sono vestiti, le cose da compare. Cerco di farle capire che lo studio è una forma di enorme curiosità, necessario per osservare la vita, avere un’opinione critica. Cerco, comunque, di non trasmetterle questa paura che avverto”.

Oggi a Giffoni protagonista è Ghostbusters e su questo Antonia Liskova non ha dubbi: “Da bambina avevo paura dei fantasmi. Oggi ho più paura del reale, altro che fantasmi. Nella vita reale accadono cose folli, che non si riescono a spiegare”.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.