Quotidiano di informazione campano

LIVERI, STAMATTINA ALLE 3.30 E’ INIZIATA LA FESTA CON LA SCALA SANTA.

0

OGGI Sabato alle 3.30 nella città mariana si è svolta la  Scala Santa Penitenziale, momento conclusivo del Sacro Novenario di preparazione all’annuale festa in onore di Santa Maria a Parete. Una notte dedicata alla preghiera durante la quale, come ogni anno, folle di fedeli sono giunti da tutta la Campania per salire le scale del Santuario cantando e pregando devotamente, in ginocchio o in piedi, avvolti dalle tiepidi luci dei ceri. Per ogni singolo gradino i fedeli hanno recitato un Padre Nostro, un Ave Maria, un Gloria al Padre invocando  il nome della Vergine a Parete sino a raggiungere la Chiesa dove è stata  celebrata la Santa Messa. Ad introdurre il rito, il tradizionale Canto delle Scapigliate, fedeli che con il capo velato ed i ceri si sono rivolte intimamente in dialetto a Maria, invocando grazia per gli ammalati e ringraziando per i doni concessi; alla loro processione  tutti i devoti  si sono rivolti  al cuore  della  Vergine. Questa straordinaria manifestazione di fede è iniziata nelle prime ore di  stamattina  per proseguire lintera giornata. Così, la Scala Santa è iniziata con devozione e tradizione, gioia e dolore, fede e speranza, meravigliosa espressione dellamorevole abbraccio materno con cui Santa Maria a Parete stringe a sé i suoi devoti di sempre trasmettendo loro emozione, forza e rinnovata fede. I grandi eventi e le suggestive manifestazioni di fede, come la Scala Santa, rappresentano un’imperdibile occasione per dare forza alla strategia di rilancio del Santuario e del culto di Santa Maria a Parete – ha affermato il sindaco Raffaele Coppola – Anche questanno, per la Festa di Santa Maria a Parete, nonostante le difficoltà che vivono tutti i comuni italiani compreso il nostro, abbiamo voluto colorare l’intero paese con le tonalità della primavera. Abbiamo, infatti, ornato con tante variopinte piante di geranio il Santuario, il Parco degli Ulivi, il Parco a Verde Attrezzato e la Parrocchia. E questo, per i tempi che corrono, è sicuramente un piccolo miracolo, conseguito con la lotta agli sprechi, tanto lavoro e, soprattutto con la benedizione della Madonna. Al termine delle funzioni religiose, come consolidata tradizione  non è mancata lAccoglienza per il Pellegrino presso il chiostro del Santuario dove i fedeli  hanno potuto gustare  un caffè e un cornetto: offerto dallamministrazione e dal Forum dei Giovani.
anche se un piccolo incidente ha rallentato la Santa Messa, una signora di non si è sentita bene in chiesa, ma subito è stata soccorsa dal medico presente il Dottor Coppola ex Sindaco, papà del giovane Sindaco Raffaele, per fortuna non è successo niente e subito la festa è continuata. Inoltre ricordiamo ai nostri lettori che domani le Famiglie Liveresi si sfideranno a chi fa più polpette con la “stoppa” e più buone! TANTI AUGURI DA RADIO PIAZZA – EVENTI CAMPANIA, TONY.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.