Quotidiano di informazione campano

S. Giovanni a Teduccio [NA]:L’OASI dell’Associazione Figli in Famiglia ospiterà concerto in onore di PINO DANIELE e molto altro

RADIO PIAZZA EVENTI CAMPANIA

0

sabato 23 luglio 2016 (alle ore 21.30) presso l’Agorà dell’OASI dell’Associazione Figli in Famiglia a S. Giovanni a Teduccio (NA) si terrà un concerto/tributo a Pino Daniele, evento benefico con incasso a beneficio dei progetti a favore dei minori a rischio del quartiere.

L’iniziativa nasce ad opera dell’Associazione Figli in Famiglia – onlus da sempre molto attiva nel recupero dei giovani a rischio nel difficile quartiere partenopeo di S. Giovanni a Teduccio.

Il concerto vedrà protagonisti i Quanno Good Good, storica tribute-band di Pino Daniele attiva sin dagli anni Novanta.

L’associazione “Figli in Famiglia Onlus” opera a San Giovanni a Teduccio quartiere della periferia Est di Napoli, dal 1983, per impulso della sua fondatrice e responsabile, Carmela Manco

Uno degli scopi dell’organizzazione e’ proprio quello di formare ed orientare i minori alla convivenza civile, creando situazioni in grado di allontanarli dalla “strada”.

Dal 1997 l’Associazione ha promosso il PROGETTO “OASI”, il progetto di recupero ambientale di una struttura industriale dismessa che oggi accoglie un centro polifunzionale denominato appunto “OASI”, nel quale sono presenti diverse realtà: una palestra aperta al territorio, una bottega artigiana del legno, un bar trattoria, una sala teatrale, e infine l’Agorà, un ampio spazio all’aperto dotato di parco giochi per bambini e un palco per rappresentazioni teatrali e musicali.

Qui da noi non mancano solo i soldi, manca soprattutto la cultura – spiega Carmela Manco – ed il nostro sforzo è teso anche a questo, perché siamo convinti che il riscatto del quartiere parta proprio dalla cultura. Siamo grati al gruppo Quanno Good Good perché ci dà la possibilità di offrire alla nostra gente l’occasione di ascoltare buona musica e di ricordare Pino Daniele che è stato la colonna sonora della nostra vita”.

 

I Quanno Good Good hanno operato artisticamente a livello nazionale negli anni Novanta e nei primi anni Duemila accreditati sia dallo stesso entourage dell’artista che dalla critica (menzionati sulla rivista “Musica!” de La Repubblica nel 1998 e ospiti alla trasmissione “Serate Pop” su RaiDue nel 2000). Ad oggi sono considerati una delle più credibili cover band di Pino Daniele.

Lo scorso 4 gennaio, in occasione della ricorrenza di un anno dalla scomparsa dell’artista partenopeo, si sono esibiti all’interno del carcere di Secondigliano per uno spettacolo aperto esclusivamente ai detenuti.

La band ripropone – e talvolta rivisita – i brani dell’artista partenopeo, con particolare riferimento alla sua prima produzione (dagli esordi sino al 1993), ponendo l’attenzione oltre che sui brani di maggior successo anche su quelli meno conosciuti (Saglie saglie, Gesù Gesù, Che ore so’, Sambaccussì e altri).

“Coniugare musica e solidarietà è per noi un valore aggiunto nella nostra missione di portare la musica di Pino in giro per l’Italia – spiega Olimpio Marino, frontman e cantante della band – . Siamo stati già invitati l’anno scorso dall’Associazione Figli in Famiglia, e conserviamo un bellissimo ricordo dell’accoglienza e calorosità del pubblico, per cui torniamo con grande piacere, sempre con la responsabilità di portare la “bellezza” della musica di Pino anche in contesti difficili come il quartiere di S. Giovanni.

I musicisti della band hanno intrapreso anche carriere singole, e oggi vantano collaborazioni di rilievo in Italia e all’estero (Alan Parson, Marcus Miller, Ralph Towner, Paolo Fresu, Mario Venuti, Fabio Concato, Il Volo, Marco Masini, Arisa, Rocco Papaleo, Tinturia, Maurizio Battista e molti altri).

Il concerto presso l’Agorà dell’Oasi sarà un gradito ritorno: anche nel luglio dell’anno scorso si tenne la stessa iniziativa con folta presenza di pubblico (circa 300 persone) e ottimo risultato in termini di incasso (è prevista una donazione di 7 euro) che si sottolinea essere a beneficio dell’Associazione, e che per quest’anno sarà devoluto al finanziamento del campo estivo per i bambini del quartiere.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.