Quotidiano di informazione campano

Loredana Monda aderisce a SCELTA CIVICA, candidandosi, da indipendente, nella lista del PARTITO DEMOCRATICO, alla carica di consigliere comunale di Marigliano

0

“Ho sostenuto la candidatura a sindaco di Antonio Carpino sin dalla prima ora. Dopo una attenta riflessione politica, conformemente ad un progetto di ampio respiro, che con lungimiranza si proietta nel futuro, ho deciso di partecipare responsabilmente al dibattito politico sulla cosa pubblica, candidandomi al consiglio comunale, per dare voce a tutti i cittadini che ancora intendono parlare di diritti, di acqua pubblica, di tutela ambientale, anziché di speculazioni, cemento e corruzione.

Ho raccolto con entusiasmo l’invito dell’avvocato Pasquale Mautone, perché Scelta Civica punta da tempo sulla affidabilità, sulla credibilità e sulla onestà dei suoi candidati. Scelta Civica e Partito Democratico, fianco a fianco in Parlamento impegnati sin dall’inizio della legislatura sul tema delle riforme istituzionali, hanno sancito anche a livello locale un accordo politico – programmatico per l’amministrazione della città, sostenendo con forza il candidato sindaco Antonio Carpino, con cui personalmente ho condiviso tanto umanamente e politicamente”.

Questa la dichiarazione di Loredana Monda, per la quale l’ufficializzazione di questa notizia, in questa data, assume un significato particolare, ricorrendo oggi l’anniversario della morte di suo padre, il Prof. Sebastiano Monda.  “Tutto quello che sono lo devo ai miei genitori, all’educazione e agli esempi ricevuti. Mi hanno  sempre lasciato libera di scegliere – ha affermato la candidata – a volte non condividendomi, ma sempre sostenendomi e rispettandomi. Le attività svolte pubblicamente l’ho iniziate al fianco di mio padre, che ha lasciato poi che proseguissi per la mia strada, crescendo.  Ho un grosso debito di riconoscenza nei suoi confronti”.

Loredana Monda ha trentotto anni. E’ fortemente radicata sul territorio. Giornalista anticamorra, attualmente amministratore A.N.AMM.I, è stata sempre impegnata sul fronte della legalità, ha sempre condiviso e continua a condividere gli ideali espressi da suo defunto padre Sebastiano Monda, docente, presidente del locale comitato civico per l’acqua pubblica ed esponente compianto della Federazione Lavoratori della Comunicazione della Camera del Lavoro della CGIL.  “Non rinnego, ma anzi sposo in pieno le battaglie – ha affermato la candidata – che sono state condotte con serietà da mio padre. Fiera di sentirmi dire quotidianamente che ha lasciato un vuoto incolmabile e che sono il suo erede morale, ricordo con nitidezza che fu scelto per rappresentare il comitato civico dell’acqua pubblica per il suo equilibrio, ritenendo che dovesse essere condotta una battaglia di civiltà e di legalità senza alcuna forma di sbilanciamento, nell’esclusivo interesse della collettività”.

Loredana Mondaè stata dirigente locale del Partito Democratico e componente del Coordinamento Provinciale delle Donne del PD, ha collaborato con diverse testate giornalistiche, tra cui i quotidiani “Cronache di Napoli”, “Roma”, “Metropolis”. E’ stata direttore responsabile della testata giornalistica online “Marigliano.Net” dal 2007 al 2011.

“Doveroso da parte mia – ha concluso Loredana Monda – un ringraziamento all’onorevole  Massimiliano Manfredi, per la sensibilità dimostrata rispetto al mio impegno, nonché al segretario del Partito Democratico Gaetano Bocchino, per avermi riservato un “diritto di tribuna” nel PD.Per finire, un ringraziamento all’avv. Giuseppe Jossa, già candidato alle primarie del Pd, che ha accolto con entusiasmo la notizia della mia candidatura”.

comunicato stampa

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.