Quotidiano di informazione campano

L’ORIENTAMENTO SI FA EVENTO: LA CUCINA MONASTICA, ITINERARIO TURISTICO E OCCASIONE DI SVILUPPO DEL TERRITORIO – L’ALBERGHIERO DI ROCCARASO SI PRESENTA A SULMONA IN MODO INNOVATIVO E INSOLITO

0

Non poteva che essere la splendida e suggestiva cornice dell’Abbazia Celestiniana ad accogliere l’originale presentazione dell’Alberghiero di Roccaraso, che si svolgerà martedì 25 febbraio a partire dalle 16.30. La scuola di Roccaraso ha scelto di rompere gli schemi del classico orientamento scolastico per studenti e famiglie per entrare nel vivo dell’attività scolastica.

 

Non saranno infatti i professori ad illustrare le caratteristiche di questa scuola, che si rivolge ad una platea di studenti provenienti non solo dall’Abruzzo ma da tutte le Regioni limitrofe, e che vanta nel suo albo d’oro di ex-alunni  chef di successo internazionale, ma gli stessi studenti, che realizzeranno un vero e proprio evento di studio.

 

L’appuntamento sarà incentrato su un’idea guida: la riscoperta del valore turistico, culturale ed enogastronomico della rete degli ordini monastici, che ha lasciato specie in quest’area notevoli tracce e tradizioni, che possono diventare un elemento di valorizzazione del territorio. Su questa base tutti gli studenti, dalle classi prime alle quinte, hanno svolto una ricerca incentrata sugli itinerari turistici e sulla cucina monastica, in modo da offrire ai colleghi che si affacciano alla scuola superiore e alle loro famiglie non un quadro astratto delle attività scolastiche dell’Alberghiero ma un vero e proprio “saggio” della qualità della preparazione che questa scuola può offrire.

 

E poichè non c’è prova di cucina senza assaggio, oltre alla teoria ci sarà anche la possibilità di deliziare il palato con le tisane della ricca tradizione erboristica dei frati minori, oltre ad un dolce della cucina monastica. Curiosità che, oltre ad essere preziose in un momento di crisi in cui oltre alla salute si guarda anche al portafogli, diventano elementi di un’idea di sviluppo del territorio, per una scuola che si rivolge a chi intende investire nel rilancio di quest’area e trovare qui, e non altrove, le proprie opportunità imprenditoriali e occupazionali.

 

L’Alberghiero di Roccaraso, da sempre attento alla integrazione tra scuola e territorio come dimostrano le tante iniziative in campo per promuovere stage, alternanza scuola-lavoro, inserimento e orientamento, guarda con attenzione particolare all’area peligna, per la quale saranno rafforzati anche i servizi di trasporto, in attesa di superare le difficoltà che hanno impedito per ora l’apertura della sede distaccata a Sulmona. L’evento ha visto la collaborazione dei Beni Ambientali e Architettonici e del Parco della Maiella, che proprio in questi ultimi tempi ha avviato un progetto sul recupero delle varietà di frutti dimenticati, un’eredità anche questa della cura che i frati minori avevano per tutti gli aspetti dell’ambiente e dei prodotti della terra.

 

Turismo, territorio, enogastronomia: un legame che la valle peligna ha nelle sue radici storiche, e che può rappresentare l’occasione di uno sviluppo di qualità, grazie all’investimento che una scuola come l’Alberghiero di Roccaraso continua a fare sulla crescita culturale e professionale dei nostri ragazzi. RADIO PIAZZA NEWS

 

 

 

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.