Quotidiano di informazione campano

LOTTOMATICA, MOIGE E FIT UNITE SUL DIVIETO DEI GIOCHI CON VINCITA IN DENARO PER I MINORI DI 18 ANNI

Napoli inaugura la quarta Edizione della Campagna “18+”Riparte il tour in tutta Italia per informare e sensibilizzare sul divieto di gioco per i minori anche attraverso un corso di e-learning dedicato alle famiglie

0

Napoli, 26 settembre 2014 – Piazza Trieste e Trento ospita da oggi la prima tappa della quarta Edizione della Campagna informativa “18+” realizzata in collaborazione con il Moige (Movimento Italiano Genitori) e la Fit (Federazione Italiana Tabaccai) per illustrare gli interventi sulla prevenzione del gioco minorile, del gioco problematico e per la tutela dei giocatori contro i rischi connessi a un approccio scorretto al gioco, realizzati negli anni attraverso il Programma di Gioco Responsabile di Lottomatica.

Per l’occasione è stata organizzata alle ore 12.00, presso la Sala della Giunta a Palazzo San Giacomo in Piazza Municipio, una conferenza di lancio moderata dalla giornalista del Tg1 Emma D’Aquino e alla quale hanno preso parte Simone Cantagallo, Direttore Media Communication di Lottomatica – GTECH, Giovanni Risso, Presidente FIT (Federazione Italiana Tabaccai) e Antonio Affinita, Direttore Generale Moige (Movimento Italiano Genitori).

Il progetto si ripropone come un vero e proprio tour attraverso tutta l’Italia; 22 tappe che toccheranno città come Bologna, Firenze, Mantova, Catania, Milano e Roma, con l’obiettivo di proseguire l’azione di informazione e sensibilizzazione dell’opinione pubblica sul tema della prevenzione e del divieto di accesso ai giochi con vincita in denaro per i minori di 18 anni, regolamentato anche dalla legge del 1° gennaio 2011 rafforzato dall’art 7 del D.L. 158/2012.

Per l’occasione, all’interno della Piazza Trieste e Trento, Lottomatica, Moige e FIT hanno realizzato uno stand all’interno del quale i visitatori possono effettuare un vero e proprio corso interattivo su PC installati per l’occasione e a disposizione del pubblico, seguito da due test attraverso i quali è possibile valutare la conoscenza sul tema del divieto ai minori e la presenza di eventuali comportamenti problematici nei confronti del gioco da parte dei genitori.

Un’iniziativa che vuole rappresentare un aiuto concreto anche per i genitori, per capire l’importanza di un esempio corretto da dare ai figli per prevenirne comportamenti vietati ed evitare che si espongano a rischi che, per età e maturità, non sono ancora in grado di gestire.

La precedente edizione della Campagna “18+” ha avuto un riscontro molto importante, registrando oltre 160 mila contatti nelle varie tappe italiane.

Il tour, che si concluderà a Roma a marzo 2015, sarà supportato anche da una campagna online, stampa e di affissioni nei territori coinvolti nell’iniziativa.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.