Quotidiano di informazione campano

Malore sul Frecciarossa a Firenze, ma il 118 solo all’arrivo a Roma

CRONACA ITALIA SAREBBE IL CASO DI DIRE CHE FIGURA I VIAGIATORI LI FACCIAMO PRIMA MORIRE E POI CI FERMIAMO

0

Roma, IERI- Malore a Firenze bordo di un treno Frecciarossa – il numero 9545 con destinazione Napoli Centrale – ma l’intervento del 118 e’ stato possibile solo alla stazione di Roma Tiburtina, dove il treno ha effettuato la prima fermata prevista nella tratta tra Firenze e la capitale. Prima no: impensabile che il convoglio appena partito – poco dopo le 18 dal capoluogo toscano – potesse ritornare indietro oppure trovare una soluzione alternativa senza dover attendere circa un’ora e mezza prima che i barellieri del 118 potessero intervenire sul marciapiede di Roma Tiburtina e quindi trasferire in ospedale per accertamenti e le cure del caso il passeggero. E’ accaduto questa sera. Il treno aveva percorso le prime decine di metri in uscita dalla stazione di Santa Maria Novella quando dall’altoparlante e’ stato richiesto se tra i passeggeri a bordo ci fosse un medico. L’intervento era necessario per un maratoneta, reduce dalla gara di oggi a Firenze, e che stava male in carrozza 6. Quando poi il controllore e’ passato per la verifica dei titoli di viaggio gli e’ stato chiesto se il problema fosse stato risolto. Ha risposto che si trattava di un maratoneta e che era la terza volta che vomitava. Alla domanda quindi di un passeggero sul perche’ non sia stato fatto rientrare a Firenze il treno partito da meno di un minuto, la risposta e’ stata “Quando il treno e’ partito non si puo’ fermare e tornare indietro”. E quindi ecco perche’ poi si e’ attesi la sosta a Roma Tiburtina perche’ potessero intervenire i barellieri del 118. Nel frattempo, sempre tramite altoparlante veniva richiesto, due volte e in momenti molto distinti tra essi, l’intervento alla carrozza 6 di un addetto alle pulizie. Contattata dall’Agi, Trenitalia ha fatto sapere che l’intervento sanitario e’ stato possibile solo alla prima fermata prevista dal piano di viaggio. CRONACA  ITALIANA RADIO PIAZZA I VIAGIATORI PRIMA LI FACCIAMO MORIRE E POI CI FERMIAMO VERGOGNA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.