Quotidiano di informazione campano

Maltempo: arrivano freddo e neve, allerta in Toscana; -20 in Alto Adige

ITALIA FREDDO E NEVE DA PER TUTTO,DAL NORD AL SUD

0

Roma 01FEBRAIO freddo in tutta Italia. La Regione Toscana ha emesso allerta meteo moderata, per pioggia, temporali e neve, per la zona del Grossetano e, in particolare, per i comuni di Arcidosso, Campagnatico, Capalbio, Castel del Piano, Castell’azzara, Castiglione della Pescaia, Cinigiano, Civitella Paganico, Gavorrano, Grosseto, Magliano in Toscana, Manciano, Massa Marittima, Monte Argentario, Montieri, Orbetello, Pitigliano, Roccalbegna, Roccastrada, Santa Fiora, Scansano, Seggiano, Semproniano, Sorano. L’allerta e’ scattata alle 12.30 di oggi e si estendera’ alle ore 18 di domani. E’ quanto si legge in una nota. In Calabria disagi per le piogge.
Due edifici sono stati sgombrati, in via precauzionale, a causa dello smottamento di una collinetta avvenuto la notte scorsa nella frazione Foresta del comune di Petilia Policastro, nel Crotonese. Le forti piogge abbattutesi nella zona hanno infatti provocato un fenomeno franoso che ha messo a rischio i vicini edifici sebbene non abbia provocato danni. I due nuclei familiari che vi abitano, pertanto, sono stati costretti a lasciare le loro case in attesa del responso di Vigili del fuoco e personale del Comune che stanno monitorando costantemente la situazione. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Petilia Policastro. Puntuali i ‘giorni della merla’ anche in Alto Adige dove quella odierna, seppur caratterizzata dal sole, e’ la giornata piu’ gelida dell’inverno. Freddo pungente diffuso sia sui rilievi che a fondovalle. Nella notte la colonnina di mercurio e’ scesa fino a -20 gradi, attestandosi successivamente su -17, ai 3.399 metri di Cima Libera in Val Ridanna ai confini con l’Austria.
Basse temperature anche nelle Dolomiti dove a Cima Pisciadu’ si registrano -16 gradi e in Val Venosta dove ai 2.825 metri di Cima Madriccio sopra Solda la colonnina di mercurio e’ scesa fino a -18. Questa mattina a Dobbiaco e Vipiteno si sono registrati -15 gradi, -13 a passo Pennes e Predoi in Valle Aurina. A Bolzano e Merano ci sono zero gradi. Sulle montagne dell’Alto Adige il pericolo valanghe e’ ‘marcato’ di grado 3 su scala che va da 1 a 5. Nella notte, invece, e’ migliorata la situazione meteo su Venezia, frenando l’alta marea attesa per stamattina. Il centro maree del Comune? ha registrato oggi, alle ore 8.25, al mareografo di Punta della Salute, una punta massima di marea di 96 cm sullo zero mareografico. A Lido diga Sud la marea ha raggiunto una punta massima di 99 cm, a Chioggia una punta massima di 97 cm. Dopo la previsione sui 115-120 cm sia per oggi sia per domani mattina, alle ore 6.30 il centro maree ha inviato un nuovo sms, aggiornando al ribasso la previsione: 100-105 cm per questa mattina e 110 per domani mattina. Con l’ultimo bollettino, ha previsto per domani alle ore 9.15 una punta massima di 110 cm e per lunedi’ alle ore 9.30 una punta massima di 110 cm. Un’alta marea di 96 cm comporta l’allagamento di una superficie di circa il 4 per cento della viabilita’ pedonale della citta’, con un livello variante da pochi millimetri a una media sui 15 cm in Piazza San Marco, l’area piu’ bassa della citta’.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.