Quotidiano di informazione campano

MANOVRA, IL GOVERNO CORRE AI RIPARI,

POLITICA ITALIANA, NICOLA VALERI PER LA GAZZETTA CAMPANA

Nel vertice di Palazzo Chigi durato circa un’ora si è deciso di ammorbidire lo scontro con l’Europa con il Reddito di Cittadinanza che spetterebbe a giugno 2019 ed altri provvedimenti rivisti con un risparmio di 4 miliardi e 300 milioni di euro. Salvini dice che si tratta di decimali ma il deficit al 2,4% dovrebbe scendere. Quindi viene rivista anche la quota 100 per la riforma Firmerò che Salvino vorrebbe eliminare ma secondo fonti del governo è solo rinviata. Al vertice al quale hanno preso parte Conte, che lo ha presieduto, Salvini e Di Maio c’erano anche Tria, Freccero e i sottosegretari Georgetti, Garavaglia e Cartelli. Ora la trattativa con la Commissione Europea che ha già bocciato la Manovra sarebbe in discesa anche se bisogna vedere se ai Commissari e al Presidente JUNCKER bastino questi ritocchi e soprattutto bisogna vedere come reagiscono i mercati e lo SPREAD. Stamattina sia la borsa di Milano che lo SPREAD hanno reagito bene. Ovviamente i più scontenti saranno i grillini che pensavano ad aprile per il reddito di cittadinanza ma dovranno attendere giugno e le modalità sono ancora tutte da definire. Si parla di TUTOR e che l’intera cifra di 780 euro si ridurrebbe sui 300 in caso di proprietari di immobili. Poi la Lega vorrebbe devolvere questo reddito anche alle imprese per incentivare le assunzioni per cui la platea degli aventi diritto si ridurrebbe. Ovviamente, a parte il verdetto dell’Europa, che per il momento è negativo è una Manovra tutta da decifrare per quanto riguarda i numeri. È una Manovra ostentata oltre che dall’Europa ma anche dalla Banca d’Italia che parla di un enorme aumento del debito, dalla Banca Centrale Europea, Fondo Monetario Internazionale, agenzie di rating e quindi un Italia al momento isolata come dice il Presidente del Parlamento Europeo Tajani.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.