Quotidiano di informazione campano

MARIGLIANO:COLPISCE IL FIGLIO CON IL CALCIO DELLA PISTOLA

0

Ancora una lite familiare per futili motivi un padre colpisce il figlio alla testa con il calcio di una pistola, facendolo sanguinare .I carabinieri della locale stazione, agli ordini del comandante Raffaele Di Donato,   hanno denunciato in stato di libertà un operaio 61enne  V. C. di Miuli di Marigliano, incensurato, ritenuto responsabile di minacce e lesioni personali ai danni del figlio di 34 anni.I militari dellArma sono intervenuti nella sua abitazione, dove c’era sangue dappertutto,  a causa di una lite scoppiata per futili motivi, nella quale il padre ha minacciato il figlio con una pistola,  detenuta legalmente, e lo ha poi colpito alla testa con il calcio dellarma,   causandogli una ferita lacero contusa guaribile in 3 giorni.Larma da fuoco, una semiautomatica calibro 7,65, è stata sottoposta a sequestro insieme ad altre armi detenute regolarmente dalluomo.Ma come si puo essere cosi incosciente verso un figlio,si e’ sempre detto che i figli possono sbagliare e perdonare ma oggi non si capisce piu’ niente ,genitori che ammazzano i figli,figli ai genitori questa e’ la vera fine del mondo.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.