Quotidiano di informazione campano

Martedì, 12 Novembre, ore 10.30 All’Unifortunato il secondo incontro del laboratorio sulla Shoah

Sulla formazione di una coscienza imperiale, razzista e antisemita nell'Italia fascista

Martedì 12 Novembre il secondo incontro del laboratorio ‘Shoah, memoria, didattica e diritti’, organizzato dall’Università Giustino Fortunato, uno dei pochi atenei in Italia a proporre un corso specifico su questo argomento.

Il secondo appuntamento avrà per tema “La formazione di una coscienza imperiale, razzista e antisemita nell’Italia fascista. La legislazione antiebraica e la scuola italiana” e vi interverranno la Prof.ssa Daria Gabusi, Associato di Storia della pedagogia presso l’Unifortunato e il Dott. Valerio Di Porto, dell’Osservatorio sulla legislazione della Camera dei Deputati.

L’iniziativa ha l’obiettivo di fornire strumenti approfonditi per interpretare il genocidio ebraico e creare gli anticorpi contro la discriminazione, l’odio, l’ingiustizia e le disuguaglianze. Prevede altri

sei incontri con la presenza di ospiti e testimoni illustri, come Sami Modiano, superstite dell’Olocausto, sopravvissuto al campo di sterminio di Auschwitz-Birkenau.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.