Ancora pochi giorni per poter partecipare premio internazionale Socio – Artistico – Letterario “L’ambasciatore del sorriso” – Memorial Papa Giovanni Paolo II – dedicato alla memoria di Ciro Esposito, vittima della violenza negli stadi.

La manifestazione che si avvarrà di diversi patrocini morali di importanti Enti, avrà come madrina la cantante Monica Sarnelli e presidente onorario Marcello Colasurdo.

Di seguito riportiamo il bando del concorso di Poesia indetta dall’associazione multiculturale e laboratorio d’arti “Vesuvius”.
La partecipazione è aperta a tutti i poeti che scrivono in lingua e vernacolo, anche residenti all’estero. Si può partecipare con un minimo di una e un massimo di tre opere dattiloscritte su foglio formato A4, di cui una soltanto viene selezionata per il concorso. L’autore si assume la responsabilità di quanto invia. Il tutto deve essere redatto in duplice copia, di cui una riportante i dati anagrafici, telefono ed e-mail e una delle seguenti sezioni per la quale si intende partecipare:
A) Poesia edita o inedita in lingua italiana e a tema libero non superiore alle 40 righe;
B) Poesia edita o inedita in vernacolo e a tema libero non superiore alle 40 righe;
C) Poesia edita o inedita in lingua italiana o in vernacolo e a tema sociale non superiore alle 40 righe;
D) Prosa in lingua italiana massimo due pagine di 30-40 righe l’una;
E) Pittura, scultura e fotografia (massimo tre opere formato 20×25).
N.B. viene richiesto un contributo di partecipazione di euro 10,00 per ogni sezione a cui s’intende partecipare, da inviare insieme agli elaborati previa raccomandata o bonifico bancario al c/c n. 001009735752 intestato all’Associazione Culturale Vesuvius, sede legale c/o Angelo Iannelli, via Roma 149 – 80030 Mariglianella (Na).
Gli elaborati devono essere inviati entro e non oltre il 30 novembre 2014 ed inviati ad Angelo Iannelli via Roma 149 – 80030 Mariglianella (Na).

I lavori saranno giudicati da una Commissione di esperti, tra cui giornalisti, poeti ed esponenti della Cultura e del Sociale. Il giudizio della Commissione è insindacabile ed inappellabile e verrà reso noto durante la cerimonia di premiazione che avverrà il 20 dicembre p.v. presso l’Antisala dei Baroni del Maschio Angioino di Napoli, dove verranno premiati i primi classificati di ogni categoria.

Tutti i partecipanti riceveranno apposita comunicazione entro 15 gg. dalla data della premiazione. Alla manifestazione saranno presenti i partecipanti e, inoltre, saranno premiati artisti ed associazioni che si sono distinti, durante l’anno, per il sostegno ai deboli e disagiati nonché esponenti del mondo cattolico e di quello istituzionale. Saranno anche presenti i maggiori media e giornalisti ragionali e nazionali. Vista la valenza socio-culturale del Premio, il bando è aperto alla partecipazione di tutte le scuole d’Italia.

Tra i tanti premiati, ad honorem, ricordiamo Antonella Leardi, madre di Ciro Esposito il giovane tifoso napoletano vittima della violenza negli stadi, a cui è dedicata la I Edizione del Premio; Il direttore di Città della Scienza, Luigi Amodio; don Aniello Manganiello; don Maurizio Patriciello; Gennaro Iezzo ex portiere del Napoli, e tanti ancora.

Per eventuali chiarimenti chiamare i numeri: 339 5277235 – 081 8412192. Il premio è organizzato dall’Associazione Culturale no-profit “Vesuvius”, fondata da Angelo Iannelli.
Erika Sito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi altre Notizie

Il Nola spreca e si ferma sul pari: con l’Angri è 1-1 Dopo l’iniziale vantaggio di Gonzalez il Nola non la chiude e pareggia Il Nola non conferma la vittoria di Portici e allo Sporting non va oltre il pari con l’Angri allenato dall’ex Carmelo Condemi. Un gol per parte, un’espulsione a squadra ed un vento fastidioso che ha dato non pochi grattacapi ai due team. Il primo tempo, infatti, è avaro di emozioni e di trame di gioco. La gara esplode nel secondo tempo. Al 55′ Palmieri viene atterrato in area di rigore, dal dischetto si presenta Gonzalez che è glaciale e non sbaglia. La gara si apre ma il Nola non ne approfitta e in ben due occasioni Palmieri non trova il gol da ottima posizione. L’Angri serra i ranghi e resiste e, dopo aver colpito anche un palo esterno, trova il pari al 66′ con il neo entrato Varsi che approfitta di una dormita della difesa nolana. Nell’occasione Cassata viene però espulso: durante i festeggiamenti il numero 10 grigiorosso si arrampica sulle pareti divisorie e si fa ammonire, secondo giallo per lui e Angri in 10. Il Nola accelera ma non trova la via del gol e, anzi, a 5′ dal termine finisce in 10 per il doppio giallo a Castagna. 5 punti per il Nola in 3 gare ma il ruolino di marcia non è ancora efficace per lasciare l’ultima posizione. Prossimo appuntamento, cruciale, domenica prossima ad Aprilia. DICHIARAZIONI “Il vento ha sicuramente condizionato il primo tempo, che è stato brutto, ma nella seconda frazione siamo usciti fuori bene – ha affermato a fine gara mister Ferazzoli – E’ un buon risultato ma dobbiamo fare di più, questa squadra difende in maniera troppo molle ancora. Le gare si possono vincere anche 1-0 e dobbiamo essere lucidi. Nulla è perduto perchè la lotta è ancora serrata, ma dobbiamo migliorare ancora“. “Dispiace per il risultato, dopo l’1-0 qualcosa non ha funzionato – ha dichiarato Sergio Gonzalez, autore del gol – La situazione è difficile ma non molliamo, è ancora lunga. Il gruppo è forte e lo dimostra il fatto che Claudio Sparacello ha lasciato a me il rigore pensate del vantaggio“. TABELLINO Reti: Gonzalez 56′ (N), Varsi 66′ (A). Nola 1925: Zizzania, Sepe, Di Dona (80′ Valerio), Piacente, Russo, Gonzalez (71′ Manfrellotti), Staiano, Ruggiero (86′ Adorni), Sparacello, Palmieri, Castagna. A disposizione: Landi, Lucarelli, Franzese, Kean, Lame, D’Angelo. Allenatore: Giuseppe Ferazzoli. Angri: Bellarosa, Riccio, Liguoro, Manzo, Pagano, Vitiello (89′ Langella), De Rosa (86′ Fiore), Cassata, Acasta (57′ Varsi), Aracri, Fabiano. A disposizione. Oliva, Della Corte, Palladino, Visconti, Giordano, Sall. Allenatore: Carmelo Condemi. Arbitro: Nigro di Prato (assistenti Tagliaferro di Caserta e De Simone di Roma 1). Note: ammonito Bellarosa per l’Angri; espulsi per doppio giallo Castagna per il Nola e Cassata per l’Angri. Ufficio Stampa Società Sportiva Nola Calcio www.nolacalcio.com

Il Nola spreca e si ferma sul pari: con l’Angri è 1-1 Dopo l’iniziale vantaggio di Gonzalez il Nola non la chiude e pareggia Il Nola non conferma la vittoria di Portici e allo Sporting non va oltre il pari con l’Angri allenato dall’ex Carmelo Condemi. Un gol per parte, un’espulsione a squadra ed un vento fastidioso che ha dato non pochi grattacapi ai due team. Il primo tempo, infatti, è avaro di emozioni e di trame di gioco. La gara esplode nel secondo tempo. Al 55′ Palmieri viene atterrato in area di rigore, dal dischetto si presenta Gonzalez che è glaciale e non sbaglia. La gara si apre ma il Nola non ne approfitta e in ben due occasioni Palmieri non trova il gol da ottima posizione. L’Angri serra i ranghi e resiste e, dopo aver colpito anche un palo esterno, trova il pari al 66′ con il neo entrato Varsi che approfitta di una dormita della difesa nolana. Nell’occasione Cassata viene però espulso: durante i festeggiamenti il numero 10 grigiorosso si arrampica sulle pareti divisorie e si fa ammonire, secondo giallo per lui e Angri in 10. Il Nola accelera ma non trova la via del gol e, anzi, a 5′ dal termine finisce in 10 per il doppio giallo a Castagna. 5 punti per il Nola in 3 gare ma il ruolino di marcia non è ancora efficace per lasciare l’ultima posizione. Prossimo appuntamento, cruciale, domenica prossima ad Aprilia. DICHIARAZIONI “Il vento ha sicuramente condizionato il primo tempo, che è stato brutto, ma nella seconda frazione siamo usciti fuori bene – ha affermato a fine gara mister Ferazzoli – E’ un buon risultato ma dobbiamo fare di più, questa squadra difende in maniera troppo molle ancora. Le gare si possono vincere anche 1-0 e dobbiamo essere lucidi. Nulla è perduto perchè la lotta è ancora serrata, ma dobbiamo migliorare ancora“. “Dispiace per il risultato, dopo l’1-0 qualcosa non ha funzionato – ha dichiarato Sergio Gonzalez, autore del gol – La situazione è difficile ma non molliamo, è ancora lunga. Il gruppo è forte e lo dimostra il fatto che Claudio Sparacello ha lasciato a me il rigore pensate del vantaggio“. TABELLINO Reti: Gonzalez 56′ (N), Varsi 66′ (A). Nola 1925: Zizzania, Sepe, Di Dona (80′ Valerio), Piacente, Russo, Gonzalez (71′ Manfrellotti), Staiano, Ruggiero (86′ Adorni), Sparacello, Palmieri, Castagna. A disposizione: Landi, Lucarelli, Franzese, Kean, Lame, D’Angelo. Allenatore: Giuseppe Ferazzoli. Angri: Bellarosa, Riccio, Liguoro, Manzo, Pagano, Vitiello (89′ Langella), De Rosa (86′ Fiore), Cassata, Acasta (57′ Varsi), Aracri, Fabiano. A disposizione. Oliva, Della Corte, Palladino, Visconti, Giordano, Sall. Allenatore: Carmelo Condemi. Arbitro: Nigro di Prato (assistenti Tagliaferro di Caserta e De Simone di Roma 1). Note: ammonito Bellarosa per l’Angri; espulsi per doppio giallo Castagna per il Nola e Cassata per l’Angri. Ufficio Stampa Società Sportiva Nola Calcio