Quotidiano di informazione campano

Maturità: al via con prima prova di Italiano, tra le tracce Umberto Eco, Pil, rapporto padre-figlio, donne al voto

Oltre mezzo milione di studenti affronterà la prima prova scritta

0

Mezzo milione di studenti (503.452 per l’esattezza, 487.476 interni e 15.976 esterni) affronta oggi la prima prova scritta, quella di Italiano uguale per tutti gli indirizzi, dell’esame di Maturità 2016. Sei le ore a disposizione per lo svolgimento. 

Tra i documenti Sgarbi e De Chirico. E anche la prima parte di un articolo della giornalista dell’ANSA, Enrica Battifoglia

Ecco le tracce proposte ai maturandi 2016 per il primo scritto di Italiano:
Umberto Eco sulle funzioni della letteratura: il brano e’ tratto dall’opera Sulla letteratura, una raccolta di saggi pubblicata nel 2002.
“Crescita, sviluppo e progresso sociale. E’ il Pil misura di tutto“, per il saggio in ambito economico.
Il rapporto padre-figlio nelle arti e letteratura del ‘900 è la traccia che dovranno sviluppare gli studenti che sceglieranno il saggio in ambito artistico.
Il suffragio universale del 1946 è la traccia proposta per il tema storico. (Guarda Settant’anni fa il primo voto delle donne in Italia)
Una riflessione sui confini, riprendendo un testo tratto dal libro di Piero Zanini, è la traccia proposta ai maturandi per il tema di attualità.
L’avventura dell’uomo nello spazio: è una delle tracce proposte ai maturandi per la prima prova dell’esame di maturità nella tipologia saggio breve in ambito tecnico-scientifico.
Anche il valore del paesaggio è l’argomento scelto per il saggio storico-politico.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.