Quotidiano di informazione campano

Meteo 0ggi 30 Novembre 2016:il freddo attanaglia l’Italia, gelo e neve sulle zone terremotate

0

Novembre si conclude all’insegna di un clima decisamente più invernale, a causa della massa d’aria di origine artica che in queste ore ancora si riversa sull’Italia attraverso un’intensa corrente nord-orientale e che accentua di molto la sensazione di freddo. Mercoledì questo flusso settentrionale, prima di abbandonare definitivamente il Paese, si attarderà ancora sulle regioni meridionali. Alle sue spalle rimonterà velocemente l’alta pressione: per i giorni di dicembre, quindi non si prevede l’arrivo di perturbazioni e il tempo resterà in prevalenza stabile. Sul finire della settimana, tuttavia, infiltrazioni di aria più umida dall’Europa sud-occidentale verso il Mediterraneo centrale causeranno una maggiore nuvolosità sull’Italia, ma precipitazioni molto scarse. Il clima resterà invernale, soprattutto di notte e al mattino, mentre di giorno registreremo un temporaneo rialzo nelle giornate di giovedì e venerdì. Il meteo dei prossimi giorni

Previsioni meteo per mercoledì. Al Sud e in Sicilia cielo irregolarmente nuvoloso, con ultime locali precipitazioni al mattino nel nordest della Calabria. Nel resto del Paese cielo sereno o poco nuvoloso, salvo una residua nuvolosità su Abruzzo e Molise, specie nella prima parte del giorno. Temperature: in ulteriore calo le minime, con gelate diffuse all’alba al Centronord e zone interne del Sud; massime in ulteriore calo su Calabria e Sicilia, in lieve rialzo altrove. Venti settentrionali in attenuazione, ancora moderati al Sud e in Sicilia, forti o molto forti sul mar Ionio. Mari molto mossi o agitati i bacini meridionali, fino a molto agitato lo Ionio.

Previsioni meteo per giovedì. Addensamento della nuvolosità sin dal mattino su Liguria centro-orientale, Toscana, Umbria e nord del Lazio. Qualche annuvolamento attorno allo Stretto di Messina, lungo il versante tirrenico della Sicilia e nel nordovest della Sardegna. Nel resto del Paese giornata prevalentemente soleggiata: da segnalare il passaggio di nubi alte e sottili nelle regioni orientali e la formazione di qualche banco di nebbia nella successiva notte nei settori di pianura lungo il corso del Po. Clima freddo di notte e al mattino, con gelate più probabili e diffuse al Nord. Temperature massime in generale lieve rialzo. Venti da deboli a moderati nord-occidentali al Sud e sulla Sicilia.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.