Quotidiano di informazione campano

METEO CONTINUA IL MALTEMPO ANCHE IL FINE SETTIMANA

Il meteo anche oggi acqua e neve

Il  maltempo continuerà a coinvolgere più direttamente il Centro-Sud, con neve sui rilievi. Le nevicate scenderanno localmente fino a quote molto basse e localmente in pianura su parte del Nord, in attesa di un’ondata di gelo davvero possente che colpirà con forza l’Europa e si approssimerà all’Italia già entro il weekend.

Si tratta di un’ondata d’aria gelida siberiana eccezionale, conosciuta anche come Buran. L’ondata di gelo coinvolgerà probabilmente gran parte del Continente con temperature glaciali fino a 15/20 gradi sotto media, mentre in Italia le aree più colpite dovrebbero risultate quelle del Centro-Nord Italia a partire da domenica 25 e poi nella prossima settimana.

E’ ancora necessario attendere conferme sulla traiettoria precisa dell’irruzione d’aria siberiana. Se dovesse essere colpita l’Italia Centro-Settentrionale, andremmo incontro ad un evento assolutamente eccezionale per questo periodo. Trattandosi d’aria continentale, le temperature precipiteranno rapidamente ed avremo gelo davvero intenso per più giorni.

Ulteriore peggioramento meteo per l’approfondimento del vortice ciclonico in localizzazione sul Tirreno Centro-Meridionale. Avremo quindi condizioni meteo più perturbate, con frequenti precipitazioni che risulteranno anche intense prima sulle aree tirreniche centro-meridionali, poi in Sicilia e lungo i settori ionici della Calabria.

Il meteo diverrà perturbato anche su parte del Nord Italia, dove risaliranno precipitazioni che risulteranno comunque più intense in Romagna, specie a ridosso dei rilievi. In virtù delle basse temperature, i fenomeni potranno risultare a carattere nevoso fino a bassa quota, ma occasionalmente anche in pianura specie tra Triveneto ed Emilia, oltre al cuneese.

La neve interesserà le aree collinari di Toscana, Umbria, Marche e Sardegna, mentre la quota neve sarà più alta altrove e specialmente al Sud, che sarà esposto al richiamo di correnti un po’ più miti sciroccali. Il contrasto di quest’aria più mite con l’aria fredda richiamata dal Nord Europa sarà una delle cause del maggiore maltempo.

Scenari meteo da pieno inverno anche nel fine settimana instabile al Centro-Sud, dove le nevicate gradualmente scenderanno a quote ancor più basse, anche a bassa quota sul medio versante adriatico. I fenomeni saranno comunque in genere più localizzati e non mancheranno locali sprazzi di sereno.

CLIMA INVERNALE, TEMPERATURE NON TROPPO BASSE
Le condizioni di maltempo e i concomitanti flussi freddi dal Nord Europa favoriranno una diminuzione delle temperature principalmente al Nord, per effetto delle maggiori precipitazioni. Non sono attese novità al Centro-Sud, a parte un parziale aumento termico tra Adriatiche e Meridione a causa del richiamo di correnti più miti da sud. Ma sarà una situazione momentanea.

ULTERIORI TENDENZE METEO
Fin da domenica si avvertiranno anche sull’Italia i primi effetti di una grande irruzione gelida dalla Siberia e dalla Russia, in rotta verso l’Europa Centro-Orientale. Si tratta d’aria di lontana origine siberiana, che affluirà verso le nazioni centro-occidentali del Continente in moto retrogrado, ovvero da est verso ovest.

Questo fiume d’aria gelida dovrebbe far rotta verso l’Italia, anche se la traiettoria resta ancora al momento molto incerta. Probabilmente il gelo colpirà il Centro-Nord ove ci attendiamo un autentico tracollo termico. Potrebbe trattarsi di una delle più forti ondate gelide degli ultimi anni, persino eccezionale per questo periodo. Il Sud dovrebbe risentire meno di questa super irruzione gelida.

LINK rapido alle PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d’Italia, oppure vai su CERCA la tua località nel campo form in alto alla pagina:

Meteo ANCONA
Meteo AOSTA
Meteo BARI
Meteo BOLOGNA
Meteo CAGLIARI
Meteo CAMPOBASSO
Meteo CATANZARO
Meteo FIRENZE
Meteo GENOVA
Meteo L’AQUILA
Meteo MILANO
Meteo NAPOLI
Meteo PALERMO
Meteo PERUGIA
Meteo POTENZA
Meteo ROMA
Meteo TORINO
Meteo TRENTO
Meteo TRIESTE
Meteo VENEZIA

I commenti sono chiusi.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.