Quotidiano di informazione campano

METEO dal 8 al 13 OTTOBRE, cambiamento del tempo autunnale, vento, fresco e poi altro ancora

0

METEO DAL8 AL 13 OTTOBRE 2017, ANALISI E PREVISIONE
Il fronte perturbato a carattere freddo transita lungo la Penisola con effetti più marcati lungo i versanti adriatici, tende ora ad allontanarsi verso levante. Al suo seguito affluisce aria molto fresca da nord, che mantiene ancora variabilità su parte delle regioni del medio-basso versante adriatico e al Sud.

Il raffreddamento, piuttosto incisivo rispetto al clima mite dei giorni scorso, fa parte di una più corposa irruzione d’aria fredda d’origine artica che impegna l’Europa Centro-Orientale. In Italia quindi il freddo è più smorzato, risultando più percepito al Centro-Sud specie sui versanti adriatici e sulle zone di altura.

Ma quale sarà l’evoluzione? Nel corso del weekend il clima si manterrà ancora frizzante, ma andrà a prevalere il sole. Domenica un nuovo ammasso nuvoloso lambirà il Centro-Nord, con qualche piovasco isolato su Nord-Est e Toscana. Prevalenti schiarite anche in avvio di settimana con qualche nota instabile al Sud, in attesa poi che l’anticiclone prenda decisamente il sopravvento.

 

CALO TEMPERATURE, CLIMA MOLTO FRESCO
Le temperature scenderanno ulteriormente sabato sulle regioni centro-meridionali, portandosi anche al di sotto delle medie lungo le regioni adriatiche ed in montagna. Per via del vento, il calo delle temperature si percepirà parecchio, generando l’effetto denominato wind chill. Il calo termico sarà più smorzato in gran parte del Nord Italia, per via delle correnti favoniche.

Raffreddamento pronunciato anche lungo le coste tirreniche, nonché in Sardegna, con temperature diurne anche di 22/24 gradi, ma con aria molto secca. Da queste parti si può dire che la flessione termica sarà avvertita in modo ben più lieve, anche se farà un po’ di freddo nelle ore notturne durante l’intero arco del weekend e ci sarà un’ampia escursione termica.

 

Addensamenti più compatti si avranno su Alpi e Prealpi Centro-Orientali, Nord-Est, Emilia e Toscana, con qualche debole precipitazione. Altrove avremo prevalenza di sole. Le temperature torneranno a salire nei valori massimi diurni, grazie al sole e all’attenuazione del vento. Avremo clima mite specie al Nord-Ovest e sulla Sardegna, con punte di 24/25 gradi.

NEVE SU ALPI ED APPENNINO
Dopo le fugaci nevicate sulle Alpi, generalmente limitate ai settori più settentrionali limitrofi al confine, anche in Appennino Centrale si avranno spruzzate di neve fino attorno ai 1500 metri, e forse anche a quote inferiori durante i forti rovesci, in particolare nella prima parte della giornata di sabato.

TENDENZA METEO PROSSIMA SETTIMANA
Prevalenza di bel tempo salvo parziale iniziale variabilità su Adriatiche e soprattutto al Sud. A seguire, si rafforzerà ulteriormente l’anticiclone e avremo bel tempo ovunque. Attenzione però a foschie e locali nebbie, specie in Val Padana nelle ore più fredde.

Non s’intravedono ancora grandi piogge, per via dell’assenza delle perturbazioni atlantiche e per l’instaurarsi dell’alta pressione. Tale situazione non subirà probabilmente mutamenti fin verso metà mese. La strada verso un tipo di tempo autunnale appare ancora in salita e quindi la siccità tornerà ad aggravarsi, in un periodo dove mediamente dovrebbe piovere sull’Italia.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.