Quotidiano di informazione campano

Meteo Agosto 2015: previsioni di fuoco, torna l’incubo del maxi-anticiclone sub-tropicale

Francesco Ladisa per il meteo oggi a radio piazza news

0

Nei precedenti editoriali, vi avevamo annunciato della concreta possibilità che il mese di Agosto potesse cominciare sulla falsa riga di Luglio, ovvero con l’alta pressione africana a dettare nuovamente legge su tutto il Bacino del Mediterraneo.

Bene, gli ultimi aggiornamenti dei modelli matematici confermano, di fatti, questa tendenza, mostrando scenari bollenti sul medio-lungo termine.

Nel fine settimana (1-2 Agosto) un’ondulazione atlantica produrrà un calo delle temperature al Centro-Nord e anche temporali sparsi. Il clima sarà ancora piuttosto caldo al Meridione, mentre sulle regioni centro-settentrionali le temperature saranno decisamente più contenute.

Proprio in questa fase, intanto, i movimenti delle figure bariche sullo scacchiere europeo porranno le basi per ciò che verrà dopo: una profonda bassa pressione andrà ad interessare l’Atlantico e l’area britannica, favorendo così un “richiamo” dell’anticiclone sub-tropicale nel corso della settimana prossima, in particolare a partire dal 3-4 Agosto. La disposizione delle basse pressioni a Nord-Ovest dell’Italia, favorirà un blocco anticiclonico che si estenderà con direttrice Sud-Ovest Nord-Est, andando a interessare, con tutta probabilità, non solo l’intera penisola italiana ma anche buona parte dell’Europa centro-orientale.

Dunque, anche il Nord Italia tornerebbe nel forno africano, vivendo una sorta di remake di quel che è stato a Luglio, quando soprattutto nella parte centrale si sono registrate tante giornate di fuoco con temperature altissime sul Settentrione. Questa nuova ondata di caldo, in base agli ultimi aggiornamenti, potrebbe essere persistente e molto intensa, accompagna da una crescente sensazione di afa dovuta agli elevati tassi di umidità. Durando forse anche per tutta la prima decade di Agosto. Il caldo intenso non risparmierebbe il Meridione, ma i picchi di caldo e afa potrebbero tornare a registrarsi fra la Pianura Padana e le zone interne del Centro Italia (per intenderci, valori massimi oltre i 35 e fino a 40 gradi).

Data la distanza temporale, vi rimandiamo ai prossimi aggiornamenti per maggiori conferme e dettagli: purtroppo al momento le probabilità di una nuova pesante fase di caldo sono elevate. Non una buona notizia soprattutto per coloro che rimarranno in città in questa prima parte di Agosto.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.