Quotidiano di informazione campano

Meteo Campania

Prev SlideNext Slide

Previsioni meteo SalernoPrevisioni meteo AvellinoPrevisioni meteo NapoliPrevisioni meteo BeneventoPrevisioni meteo CasertaPrevisioni meteo BasilicataPrevisioni meteo PugliaPrevisioni meteo MolisePrevisioni meteo Lazio

Previsione meteo Campania sabato, 01 giugno

Ultimo aggiornamento il 01 giugno ore 05:10

Evoluzione meteo Campania

SABATO: La goccia fredda in quota si posiziona a ridosso delle regioni meridionali italiane, accentuando sensibilmente le condizioni di instabilità atmosferica. Al mattino locali rovesci lungo la costa tirrenica della Calabria – segnatamente tra basso Cosentino, Lametino e Vibonese – e sull’immediato entroterra, banchi di nubi basse con occasionali piovaschi su Messinese e Stretto. Dalla tarda mattinata consueto sviluppo di nuvolosità cumuliforme a partire dai principali comprensori montuosi, ivi con rovesci e locali temporali pomeridiani su entroterra campano, Pollino, Sila, Serre, Aspromonte, Etna e Iblei, in parziale e occasionale estensione fin sulle coste campane e sui versanti ionici di Calabria e Sicilia. Tra la sera e la notte si esauriscono ovunque i fenomeni sull’entroterra; torna a peggiorare, tuttavia, a partire dall’alta Campania e lungo le coste tirreniche di Calabria e Sicilia. Temperature con poche variazioni e ancora diffusamente inferiori alle medie climatiche. Venti deboli settentrionali. Basso Tirreno da poco mosso a mosso; Canale mosso; Ionio poco mosso.

Commento del previsore campania

INSTABILITÀ IN ACCENTUAZIONE TRA FINE MAGGIO E INIZIO GIUGNO
Nella seconda parte della settimana le regioni meridionali risentiranno dell’isolamento di una goccia fredda in quota tra Adriatico e Balcani. Ancora ai margini dell’anticiclone e in presenza di un flusso di correnti relativamente fresche in quota in rotazione dai quadranti settentrionali, tra il 30 maggio e il 2 giugno Calabria, Campania e Sicilia permarranno esposte a condizioni di variabilità atmosferica – più accentuate nelle aree dell’entroterra e lungo i litorali tirrenici – e alla formazione di rovesci e locali temporali ad evoluzione diurna a ridosso dei principali comprensori montuosi. Le temperature, ancora inferiori alle medie climatiche di fine primavera, si attesteranno generalmente nell’intorno dei 19-22°C nei valori massimi. Primi segnali estivi dal 4-5 giugno per la probabile rimonta dell’anticiclone, ma l’evoluzione necessita di ulteriori conferme. Seguite costantemente gli aggiornamenti.

Prev SlideNext Slide

Meteo
Temperature
Venti in nodi
Mare

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.