Dopo un paio di giornate caratterizzate dai temporali nei prossimi giorni l’alta pressione tornerà protagonista

La settimana è iniziata con la scorribanda delle fresche correnti atlantiche che hanno portato molti temporali, soprattutto al Nord, e una decisa rinferscata che ha messo fine all’ondata di caldo estivo in tutto il Paese. Da domani però il tempo prenderà nuovamente una piega decisamente estiva, con l’alta pressione che piano piano guadagnerà terreno fino a stabilirsi con decisione sul nostro Paese verso la fine della settimana. Domani quindi ultime nubi residue sul versante orientale della Penisola, comunque con poche piogge, poi il sole rimarrà padrone incontrastato della scena.

In particolare da giovedì a domenica ci attendono giornate tutte belle e soleggiate, con un po’ di nuvole e pochi acquzzzoni pomeridiani solo sui rilievi della Penisola. E anche le temperature piano piano, giorno dopo giorno, torneranno a salire, e ciò significa che nel fine settimana le giornate avranno nuovamente un sapore tipicamente estivo e in tutta Italia si farà sentire il caldo. Sabato e domenica faranno insomma la felicità di chi partirà in direzione del mare o della montagna, perchè in quasi tutte le regioni splenderà il sole, con temperature pomeridiane che quasi dappertutto saranno comprese tra 28 e 33 gradi e picchi fino a 34-35 gradi.

Tra i capoluoghi che dovranno soffrire di più la calura estiva ci saranno Milano, Bologna, Firenze, Roma, Palermo e Cagliari. Un caldo piuttosto intenso per il mese di giugno destinato a insistere per diversi giorni, almeno fino alla prima parte della prossima settimana. Inoltre, a differenza dell’ondata di caldo della settimana passata, questa nuova fase di caldo interesserà in modo omogeneo il Paese, per cui le temperature saranno elevate tanto al Nord quanto al Centro o al Sud, e con tassi di umidità in progressivo aumento, tanto da rendere l’afa via via più fastidiosa.