Quotidiano di informazione campano

Meteo Italia. Oggi forte maltempo e calo termico al Nord. Picchi di 40°C al Centrosud

0

Oggi il tempo spezzerà letteralmente in due l’Italia. Un’intensa perturbazione atlantica investirà infatti le regioni settentrionali e alcune regioni del Centro (Toscana, Umbria, Marche) del Centro, portando su questa parte del Paese numerosi temporali e un deciso calo delle temperature, mentre al Sud l’alta pressione garantirà ancora prevalenza di tempo soleggiato e caldo intenso, con punte fino a 40 gradi. Le piogge al Nord saranno a tratti anche intense, soprattutto nel Triveneto e in Lombardia: in queste aree non si possono escludere quindi grandinate o veri e propri nubifragi. In ogni caso le piogge previste al Nord potranno contribuire solo a un parziale sollievo sul fronte della siccità, senza risolvere assolutamente il problema: il deficit idrico è infatti assai importante, considerato che manca circa la metà delle piogge che cadono normalmente nelle stagioni primaverile e invernale. Al Centrosud invece la siccità non potrà che aggravarsi, visto che le precipitazioni continueranno ad essere scarse o addirittura assenti. La persistenza di temperature elevate e l’intensa ventilazione inoltre contribuiranno ad innalzare il livello di pericolo di incendi.

Previsioni meteo per oggi (mercoledì). Al Nord tempo molto instabile e localmente perturbato, con elevato rischio di piogge, rovesci e temporali. Attenzione: i fenomeni potranno essere localmente intesi associati a grandine e forti raffiche di vento. Nel settore alpino, prealpino, tra il nord del Piemonte e il Friuli le precipitazioni potranno risultare continue e abbondanti con quantitativi anche superiori ai 100 litri per metro quadrato nell’arco delle 24 ore. In particolare avremo il rischio di nubifragi nella zone tra alto Piemonte e nord-ovest della Lombardia. Al Centro nuvolosità variabile con atmosfera via via sempre più instabile, e rischio di piogge, rovesci o temporali più elevato da metà giornata su Toscana, Umbria, Marche, settori nord del Lazio e dell’Abruzzo. Fenomeni localmente di forte intensità associati a grandine nel nord della Toscana. Al Sud e nelle Isole tempo solo in parte soleggiato a causa del passaggio di banchi nuvolosi medio-alti, con le nubi più dense sulla Sardegna dove potremo avere locali precipitazioni nel settore di nord-ovest dell’isola. Temperature massime in diminuzione al Nord, su Toscana e Sardegna, più sensibile al Nordovest, in ulteriore aumento sul medio adriatico e al Sud dove si supereranno i 35°C, con picchi di 40°C su Calabria e Sicilia. Venti ovunque moderati o tesi dai quadranti meridionali, con raffiche a 60-80 km/h e mari mossi o molto mossi di conseguenza.

Previsioni meteo per domani (giovedì). Alternanza tra sole e nuvole al Centronord, con rovesci e temporali sulle Alpi e, a carattere più isolato, anche su Lombardia, Liguria, veneto, Friuli, Venezia Giulia, Toscana, Umbria, zone interne dell’Abruzzo e nord della Sardegna. Temperature massime in deciso calo nel Centro e basso versante tirrenico, in leggero rialzo invece al Nord.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.