Quotidiano di informazione campano

Meteo ~ la PRIMAVERA non decolla. Maltempo al Sud, ecco PERCHE’. Le Previsioni

Da giovedì 10 marzo l'alta pressione delle Azzorre cercherà di conquistare l'Italia

0

Italia nel maltempo in questi giorni, la Primavera meteorologica è iniziata ufficialmente il 1 Marzo, ma il clima sulla nostra Penisola appare tutt’altro che primaverile; pioggia, vento, neve abbondante sono i frutti portati dal Ciclone Davide nel primo weekend di Marzo. Con questo articolo desideriamo illustrare a tutti voi la possibile evoluzione meteo per la prossima settimana, a partire dal 12 Marzo: segnali importanti mostrano il possibile arrivo della Primavera.
SITUAZIONE – Come detto, in questi giorni l’Italia è interessata da un flusso instabile atlantico foriero di venti umidi di Libeccio e piogge. A partire da Mercoledì 9 il flusso perturbato si indebolirà gradualmente poiché l’alta pressione delle Azzorre si riaffaccerà all’Europa e molto timidamente tenterà di abbracciare anche l’Italia. Questa manovra in parte si concretizzerà attorno al 12 Marzo quando l’alta pressione influenzerà il tempo sulle regioni centro-settentrionali, il Sud invece sarà interessato da una bassa pressione.
ARRIVA LA PRIMAVERA? – La presenza dell’alta pressione favorirà di certo un maggior soleggiamento su gran parte della Penisola e quindi con il conseguente aumento delle temperature, anche se non cospicuo. La novità di questi giorni però è che l’alta pressione invece di invadere l’Italia, la sfiorerà solamente sulle regioni centro-settentrionali poichè il suo obiettivo sarà quello di raggiungere il Regno Unito per poi unirsi all’alta pressione Russa, creando così un “ponte” (chiamato “Ponte di Weijkoff, ndr) che favorirà l’arrivo di venti di Grecale e Tramontana sull’Italia.
NUOVO GELO IN ARRIVO? – La stagione della Primavera (quella astronomica cadrà il 20 marzo, ndr) è una stagione molto dinamica dove periodi soleggiati e caldi spesso sono interrotti da temporanee incursioni gelide orientali. Una di queste potrebbe interessare l’Italia verso il 20 del mese con effetti tutti da quantificare.
NEVE TARDIVA? – Ricordiamo per i nostri lettori che il 25 marzo 2013 le regioni del Nordest vennero interessate da una nevicata tardiva: primavera sì, ma la parola d’ordine è dinamicità! radio piazza news

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.