Quotidiano di informazione campano

Miss America 2017: la nuova reginetta è nata a Napoli

0

Si chiama Kara McCullough ed è la più bella d’America. Ha 25 anni ed è impiegata come ricercatrice scientifica alla Nuclear Regulatory Commission, la commissione che regola l’uso civile dell’energia nucleare nel Stati Uniti. Rappresentante del Distretto della Columbia, nella finale del concorso che si è svolto ieri al Mandalay Bay Convention Center di Las Vegas, Kara ha superato Miss New Jersey e Miss Minnesota. Ora sarà lei a rapprensentare gli Usa nella prossima edizione di Miss Universo. 

Nata a Napoli, cresciuta in Virgina
La McCullough, considerata dai produttori del concorso “una delle concorrenti più intelligenti nella storia recente”, è nata a Napoli – il padre era un militare della Marina Usa – ed è cresciuta a Virgina Beach. Ha conseguito una laurea in chimica nucleare presso la South Carolina State University e ha stupito tutti con le sue ripsoste brillanti, affrontando temi delicati ed importanti, come il diritto alla salute e il femminismo.

Il diritto alla salute e la parità tra i sessi
Alla domanda sul sistema sanitario, la venticinquenne ha risposto che “è stato un  privilegio destinato a chi ha un lavoro, deve essere un diritto”, mentre riguardo al femminismo ha spiegato di preferire che si “parli di uguaglianza tra uomini e donne, soprattutto sul posto di lavoro”. “Spero di ispirare le donne a trovare la loro passione e la materia di loro interesse perché niente è difficile se ci si lavora davvero”, ha detto la nuova Miss.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.