Lunedì 22 settembre alle ore 21 al Teatro comunale di Montecarotto si terrà un’edizione speciale degli incontri #Opencamera ideati e realizzati dall’On. Emanuele Lodolini, in collaborazione con i Circoli Pd, nel territorio della provincia di Ancona.

Ospite d’eccezione sarà il deputato fiorentino del Pd Francesco Bonifazi, tesoriere nazionale dei democratici, ruolo in cui è stato proposto direttamente dal Premier Matteo Renzi, di cui è da sempre strettissimo collaboratore. “Prendono forma nuove sfide per l’Italia, le Marche e il nostro territorio” dichiara Lodolini presentando l’incontro che sarà una utile occasione per fare il punto su ciò che è stato fatto e che c’è da fare in Parlamento, sui mille giorni e sulle Riforme del Governo Renzi, sul finanziamento pubblico ai Partiti, sul destino del quotidiano “L’Unità”, e di quanto la politica è cambiata nell’ultimo anno. “Mille giorni sono il tempo che ci siamo dati con Renzi per rendere l’Italia più semplice, più coraggiosa, più competitiva. Noi non possiamo accontentarci di finte riforme. Guardiamo negli occhi tutti, ma non guardiamo in faccia nessuno.

Se l’Italia deve cambiare, nessuno può chiamarsi fuori. Nessuno può tirarsi indietro. Vale per tutti i settori” “Con questa consapevolezza – prosegue Lodolini – dobbiamo affrontare la stagione nuova che si sta aprendo in regione, nelle Marche. A questa fase, senza paura, dobbiamo guardare con fiducia e con la consapevolezza di aver fatto un lavoro positivo ma allo stesso tempo mettendo in campo tutta la nostra capacità di produrre cambiamento, innovazione politica e amministrativa in un momento storico di forte crisi economica che tutti sappiamo quanto stia incidendo sulla vita quotidiana dei cittadini marchigiani”.

Interverranno a Montecarortto: Francesco Bonifazi (Deputato e Tesoriere nazionale Pd), Emanuele Lodolini (Deputato, Commissione Finanze), Mirco Brega (Sindaco Montecarotto).
Partecipano: Eliana Maiolini (Segretario prov.le Pd), Sauro Ragni (Coordinatore Pd Vallesina), Angelo Avenali (Segretario

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi altre Notizie

Il Nola spreca e si ferma sul pari: con l’Angri è 1-1 Dopo l’iniziale vantaggio di Gonzalez il Nola non la chiude e pareggia Il Nola non conferma la vittoria di Portici e allo Sporting non va oltre il pari con l’Angri allenato dall’ex Carmelo Condemi. Un gol per parte, un’espulsione a squadra ed un vento fastidioso che ha dato non pochi grattacapi ai due team. Il primo tempo, infatti, è avaro di emozioni e di trame di gioco. La gara esplode nel secondo tempo. Al 55′ Palmieri viene atterrato in area di rigore, dal dischetto si presenta Gonzalez che è glaciale e non sbaglia. La gara si apre ma il Nola non ne approfitta e in ben due occasioni Palmieri non trova il gol da ottima posizione. L’Angri serra i ranghi e resiste e, dopo aver colpito anche un palo esterno, trova il pari al 66′ con il neo entrato Varsi che approfitta di una dormita della difesa nolana. Nell’occasione Cassata viene però espulso: durante i festeggiamenti il numero 10 grigiorosso si arrampica sulle pareti divisorie e si fa ammonire, secondo giallo per lui e Angri in 10. Il Nola accelera ma non trova la via del gol e, anzi, a 5′ dal termine finisce in 10 per il doppio giallo a Castagna. 5 punti per il Nola in 3 gare ma il ruolino di marcia non è ancora efficace per lasciare l’ultima posizione. Prossimo appuntamento, cruciale, domenica prossima ad Aprilia. DICHIARAZIONI “Il vento ha sicuramente condizionato il primo tempo, che è stato brutto, ma nella seconda frazione siamo usciti fuori bene – ha affermato a fine gara mister Ferazzoli – E’ un buon risultato ma dobbiamo fare di più, questa squadra difende in maniera troppo molle ancora. Le gare si possono vincere anche 1-0 e dobbiamo essere lucidi. Nulla è perduto perchè la lotta è ancora serrata, ma dobbiamo migliorare ancora“. “Dispiace per il risultato, dopo l’1-0 qualcosa non ha funzionato – ha dichiarato Sergio Gonzalez, autore del gol – La situazione è difficile ma non molliamo, è ancora lunga. Il gruppo è forte e lo dimostra il fatto che Claudio Sparacello ha lasciato a me il rigore pensate del vantaggio“. TABELLINO Reti: Gonzalez 56′ (N), Varsi 66′ (A). Nola 1925: Zizzania, Sepe, Di Dona (80′ Valerio), Piacente, Russo, Gonzalez (71′ Manfrellotti), Staiano, Ruggiero (86′ Adorni), Sparacello, Palmieri, Castagna. A disposizione: Landi, Lucarelli, Franzese, Kean, Lame, D’Angelo. Allenatore: Giuseppe Ferazzoli. Angri: Bellarosa, Riccio, Liguoro, Manzo, Pagano, Vitiello (89′ Langella), De Rosa (86′ Fiore), Cassata, Acasta (57′ Varsi), Aracri, Fabiano. A disposizione. Oliva, Della Corte, Palladino, Visconti, Giordano, Sall. Allenatore: Carmelo Condemi. Arbitro: Nigro di Prato (assistenti Tagliaferro di Caserta e De Simone di Roma 1). Note: ammonito Bellarosa per l’Angri; espulsi per doppio giallo Castagna per il Nola e Cassata per l’Angri. Ufficio Stampa Società Sportiva Nola Calcio www.nolacalcio.com