Quotidiano di informazione campano

Monza, nuovi presidi “rimandati” a settembre: un altro esame per restare in carica

0

«I ricorsi sono stati presentati lo scorso anno da quelli esclusi alle prime e seconde correzioni e dai pluribocciati- spiega Renata Cumino, dirigente dell’Ipsia e vincitrice del concorso – Con la sentenza del 29 giugno del Tar è stato annullato il concorso che ci aveva visto vincitori e con il quale sono state assegnate le nomine. Noi con il Ministero abbiamo richiesto al Consiglio di Stato una “sospensiva” e fatto appello allo stesso Consiglio in modo che i tempi si possano diluire, almeno per permetterci di continuare a lavorare il prossimo anno, probabilmente ci sarà un colloquio confermativo dell’esperienza maturata durante questo primo anno».

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.