NAPOLI, 10 LUG – Potrebbero essere notificati già oggi i primi avvisi di garanzia nell’inchiesta sulla morte di Salvatore Giordano, 14 anni, morto a Napoli in seguito alla caduta di calcinacci. In vista dell’autopsia, infatti, la Procura deve mettere in condizione le persone potenzialmente responsabili del crollo dei calcinacci di nominare propri periti di fiducia. Secondo indiscrezioni sono almeno cinque gli indagati con l’accusa di omicidio colposo, tra cui amministratori di condominio e tecnici comunali.Da radio piazza news campania

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *