Quotidiano di informazione campano

MUIONO MAMMA E FIGLIOLETTA UN ANNO E MEZZO PER UNA SCARICA ELETTRICA IN BAGNO

0

Potrebbe essere stata folgorata dalla corrente elettrica Giovanna Pecorella, la 25enne trovata morta dal marito nella sua abitazione di Palermo. Ancora non chiare le cause del decesso della figlia di un anno e mezzo, Rebecca, morta in ospedale poco dopo. La donna, secondo le prime ricostruzioni, stava per fare il bagnetto alla bimba, quando un filo che pendeva dalla caldaia, che era sopra la vasca, l’ha sfiorata folgorandola.Sarebbe stato trovato sul letto e non nella vasca da bagno, come detto inizialmente dagli inquirenti, il cadavere della donna di 25 anni trovata morta a Palermo nella sua abitazione di via Dionisio.Madre e figlia sarebbero state trovate dal marito, rientrato a casa, in fin di vita. Non è chiaro se anche la piccola sia stata folgorata dalla corrente. L’uomo avrebbe chiamato un medico che si trovava nel palazzo che avrebbe tentato di rianimare entrambe. La Pecorella sarebbe stata portata sul letto e sarebbe morta quasi subito. Il cuore della piccola ha ripreso a battere, ma le sue condizioni sono parse subito disperate. Il padre ha chiamato per due volte il 118. Rebecca è stata portata all’ospedale dei Bambini. I medici, che eseguiranno l’autopsia, hanno accertato che prima della rianimazione aveva smesso di respirare entrando in coma.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.