Quotidiano di informazione campano

Multe fino a 4mila euro per chi infrange le ordinanze. Restrizioni reiterabili fino al 31 luglio. La bozza del nuovo decreto.

IERI IL PRESIDENTE HA PARLATO IN TV DELLA NUOVA LEGGE IL POPOLO SI STA STUFANDO NON DICONO LA VERITA'

ROMA – Fino a 4 mila euro di multa per chi non rispetta i divieti imposti dal Governo per limitare la diffusione del CoronaVirus. Tra le misure previste nel nuovo decreto ministeriale, al vaglio del Governo in queste ore, le sanzioni pecuniarie mirano a scoraggiare anche chi, fino ad ora, in barba ai divieti, ha continuato a spostarsi in libertà. Nel Dpcm previsto anche lo stop da 5 a 30 giorni per le attività commerciali che non dovessero rispettare le norme.

Il Consiglio dei Ministeri dovrà inoltre provare a placare lo scontro Governo – Regioni, provando ad uniformare il quadro normativo a livello nazionale. Le misure attualmente attive, potranno essere prorogate fino al 31 luglio, ma con la possibilità, per le Regioni, di adottare autonomamente o in caso d’urgenza sanitaria, misure più restrittive, che saranno valide per 7 giorni. Entro una settimana, infatti, sarà compito del Governo confermare o meno le direttive regionali, mediante un nuovo decreto. I governatori potranno anche, qualora la situazione lo permettesse, sospendere le direttive del governo sui territori regionali. Allo stesso modo, per quanto riguarda le eventuali misure adottate dalle singole regioni, i Sindaci avranno potere di adottare o sospendere le norme per 7 giorni sui territori comunali. Non sarà però possibile, per le fasce tricolore, adottare misure in contrasto con quelle del Governo.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.