Quotidiano di informazione campano

Muore la moglie del titolare di “Ciro a Mergellina”

0

Voleva dire addio alla cellulite con una liposuzione con un intervento in day hospital, della durata di un’ora, il 17 ottobre, ma qualcosa è andato storto e dopo pochi giorni dall’intervento una 59enne ha iniziato ad accusare dolori insopportabili all’addome e poi alla gamba fino ad essere costretta a recarsi nel reparto di Clinica chirurgica della Seconda università, dove è stata operata in quanto aveva subito un infarto intestinale.
Purtroppo Maria Rosaria D’Ercole, moglie del titolare dello chalet Ciro a Mergellina, non ce l’ha fatta e dopo 20 giorni di coma, nonostante fosse prima dell’operazione in buone condizioni di salute, ha perso la vita tragicamente.
Sul caso è stata aperta un’inchiesta coordinata dal procuratore aggiunto Luigi Frunzio e dal pubblico ministero che indagano al momento per omicidio colposo.
La 59enne è deceduta in seguito ad un arresto cardiocircolatorio provocato dalle complicanze che hanno compromesso i principali organi vitali.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.