Quotidiano di informazione campano

MURI, NON PONTI

Gianni Toffali PER RADIOMPIAZZA NEWS

0

Il ministro degli Esteri ungherese, Peter Szijjarto, ha dichiarato che il suo Paese erigerà una barriera alta 4 metri al confine meridionale con la Serbia, per fermare i flussi di migranti in aumento. Seppur con un leggero ritardo rispetto a Francia e Germania, anche l’Ungheria ha intuito che se mettesse in pratica lo slogan “costruite ponti non muri”, farebbe l’ingloriosa e ridicola fine dell’Italia. Solo quando l’uomo che veste di bianco, ma si interessa di verde, riprenderà a fare il suo lavoro, l’Italietta misericordiosa che ha fatto dei clandestini un business per i soliti (pochi) noti (onlus e cooperative rosse e biancorosse), smetterà di fungere da sentina dell’Africa e terra di conquista dell’isis che avanza.

Gianni Toffali  Verona

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.