Quotidiano di informazione campano

Napoli, al corteo per la Terra dei fuochi erano oltre 70mila persone

0

Oltre 70mila persone hanno sfilato a Napoli nella manifestazione “Fiume in piena” organizzata per chiedere le bonifiche della Terra dei fuochi. Molti gli striscioni: in testa al corteo”Stop al biocidio”. Presenti i gonfaloni di diversi Comuni, tra cui Napoli. Hanno partecipato il segretario Fiom Maurizio Landini, Nino D’Angelo, don Maurizio Patriciello, noto per le battaglie sugli sversamenti illegali. E poi studenti, comitati e associazioni cittadini.

Al termine del corteo poi sono state distribuite in piazza del Plebiscito oltre tre tonnellate di pane. L’iniziativa è dell’Unipan, l’Unione dei Panificatori della Provincia di Napoli. Pane che è stato fatto nelle ultime ore con frumento dell’Avellinese e del Beneventano. “Abbiamo voluto dire ai manifestanti, con questo gesto – ha detto il presidente dell’Unipan, Domenico Filosa – che i prodotti della nostra regione sono genuini e che sosteniamo la battaglia di quanti vogliono l’immediata bonifica di alcune aree delle province di Napoli e Caserta”. A distribuire il pane sono stati i ragazzi della parrocchia di San Sebastiano al Vesuvio che con il direttore della Caritas diocesiana di Napoli hanno partecipato al lungo corteo.

AMBIENTE RADIO PIAZZA CAMPANIA NEWS

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.