Quotidiano di informazione campano

NAPOLI; BF: NELLE SCUOLE DI SCAMPIA E CHIAIANO RACCOLTI 1200 FARMACI PER PERSONE DISAGIATE

Grazie a iniziativa “A scuola di solidarietà” consegnati i medicinali

0

Sono circa 1200 i farmaci raccolti nelle scuole di Scampia e Chiaiano (NA) grazie all’iniziativa “A scuola di solidarietà”, una giornata speciale di raccolta di medicinali da destinare alle persone in difficoltà economica, promossa dalla Fondazione Banco Farmaceutico onlus – Napoli e dall’A.Gi.Far. (Associazione Giovani Farmacisti) di Napoli, su iniziativa del preside dell’istituto Comprensivo “Virgilio 4” di Scampia con il patrocinio dell’assessorato alla scuola e all’istruzione del Comune di Napoli.

Chi ha partecipato alla raccolta ha potuto acquistare un farmaco da banco, senza obbligo di ricetta medica, in una farmacia per poi donarlo ai volontari del Banco Farmaceutico che hanno provveduto ad inserirlo negli appositi contenitori all’interno degli istituti. Un farmacista dell’A.Gi.Far. si è occupato di verificare l’effettiva integrità e validità di ogni confezione donata.

I farmaci raccolti sono stati consegnati all’associazione di volontariato “Collegamento Campano contro le Camorre per la Legalità e la non Violenza – Gennaro Franciosi – Onlus di Portici che ha realizzato, nel contesto di una villa confiscata alla camorra, un centro polifunzionale che accoglie un ambulatorio pediatrico, odontoiatrico, oculistico e geriatrico in favore di persone che vivono in condizioni di indigenza.

“I farmaci raccolti – spiega TIZIANA DONNIANNI, delegata della Fondazione Banco Farmaceutico di Napoli – rappresentano una speranza per tante persone che vivono il disagio e sono la dimostrazione del grande cuore dei bambini di Scampia e di Chiaiano”.

“Un grazie speciale – aggiunge DONNIANNI – ai presidi degli Istituti Comprensivi “VIRGILIO 4”, “ILARIA ALPI – LEVI” di Scampia (NA) e l’Istituto Comprensivo “GIOVANNI XXIII – ALIOTTA” di Chiaiano (NA), ai farmacisti di A.Gi.Far. e all’assessorato alla scuola del Comune di Napoli che ha creduto in questa nostra iniziativa”.

“In un momento di crisi e di difficoltà- conclude DONNIANNI– fare rete risulta essere l’unico strumento per combattere ogni tipo di disagio e povertà. Per questo sono sicura che ci saranno altre edizioni di “A scuola di solidarietà”.

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.