Quotidiano di informazione campano

Stantte caroselli di auto in giro per Napoli e campania per la vittoria con la juve

Napoli i tifosi euforici per questa vittoria attesa

Il Napoli batte la Juve con un gol di Koulibaly al 90′ e riapre la corsa scudetto portandosi a -1 dai bianconeri quando mancano quattro giornate al termine. La formazione di Allegri cade allo scadere su un’incornata del difensore senegalese sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Il Napoli fa la partita e raccoglie tre punti che rendono ancora più avvincente questo finale di stagione sfatando anche il tabù dello Stadium dove i partenopei non avevano mai vinto.

 

Sarri, vincere qui stupendo ma Juve sempre avanti  – “Non è stata la partita perfetta ma è stata un’ottima partita: alla Juventus non abbiamo concesso niente e la vittoria è arrivata come logica conseguenza di questo atteggiamento. Se ora credo anche io allo Scudetto? Per ora mi sono divertito, abbiamo reso felice una tifoseria straordinaria come la nostra, ma per il resto la Juventus è ancora davanti: dobbiamo solo pensare alla prossima partita. Certo è che vincere qui è sempre difficilissimo e stupendo, è una soddisfazione enorme, ma dobbiamo anche rimanere lucidi perché al momento rimane fine a sé stessa”. Così ai microfoni di Premium Sport Maurizio Sarri commenta il successo del suo Napoli a Torino. ”La Juventus viene da sei scudetti e per questo rappresenta il potere ‘tecnico’ – aggiunge – è una squadra che tutti sperano di battere perché è la più forte e averlo fatto per noi è motivo d’orgoglio. Il dito medio prima della partita? Ho risposto a un gruppo di persone che ci stavano sputando e insultando in quanto napoletani, ma non c’entrano niente i tifosi juventini, non c’entra niente il tifo”.

i per la formazione nello scontro-scudetto con il Napoli. Fuori dai titolari anche Lichtsteiner, in campo ci sarà Howedes. Nel Napoli tutto confermato con Mertens in campo, Milikin panchina.

 

Juventus-Napoli ‘incandescente’ ancora prima del fischio d’inizio. I bianconeri hanno accolto all’Allianz Stadium il pullman del Napoli con insulti, a cui dall’interno qualcuno ha replicato mostrando il dito medio. “E’ stato Sarri, è una vergogna”, è l’accusa di alcuni tifosi juventini che hanno ripreso la scena con i loro smartphone.

Cancelli aperti all’Allianz Stadium, dove va in scena la sfida. Allo stadio, dove stanno affluendo i primi tifosi, sono attesi i pullman delle due squadre, con il Napoli che ha già lasciato l’albergo che lo ha ospitato nel centro di Torino. A salutare la squadra di Sarri alcune centinaia di tifosi, per i quali per la prima volta dopo tre anni è stato aperto il settore ospiti, ma non per quelli residenti in Campania. Imponente il servizio d’ordine predisposto per la partita, con centinaia di uomini schierati attorno allo Stadium e l’elicottero dei carabinieri che già nel pomeriggio sorvolava l’area.

 

Ultimo allenamento di Juventus e Napoli a poche ore dal match scudetto. I bianconeri hanno svolto la rifinitura nella mattinata all’Allianz Stadium da cui sono ripartiti per il ritiro di Leini, alle porte della città. Il Napoli si è allenato invece, al campo Mercadante, alla periferia nord della città. Fuori dall’impianto c’erano alcune decine di tifosi degli azzurri. Un altro gruppo ha accolto, con applausi e cori di incitamento, la squadra al rientro nell’albergo nel centro cittadino.

 

 

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.