Quotidiano di informazione campano

NAPOLI ECCO COME RACCONTANO I GIORNALISTI LA STORIA DELLA PRIMA RADIO IN ITALIA DI TONY L’AMERICANO

0

CAMPANIA

NAPOLI ECCO COME RACCONTANO I GIORNALISTI LA STORIA DELLA PRIMA RADIO IN ITALIA DI TONY L’AMERICANO

RADIO SAN PAOLINO: Si tratta della prima emittente radiofonica privata italiana, nasce infatti nel 1971 a Nola (Napoli) per iniziativa di Tony Napoletano e del tecnico Capezzuto. Trasmette in onde medie sui 98.500 4 ore al giorno musica folkoristica e canzoni napoletane. Lo studio è composto da una piastra, un vecchio registratore e un microfono da pochi soldi. La prima radio libera italiana diventa un caso nazionale tanto che la stampa si occupa dell’impresa. Nel 1973 cambia nome e diventa Radio Nola City.

RADIO NAPOLI PRIMA: Fm 101.800, per alcuni “Prima radio libera in Campania, quarta in Italia” (ma non è vero perché in Campania sono in corso le esperienze di Radio Onde San Paolino di Nola del 1971, Radio Nola City del 1973 e Radio X di Napoli del 1974; ed in Italia al maggio 1975 sono circa una ventina le emittenti trasmittenti),

RADIO NOLA CITY: denominazione assunta a partire dal 1973 da Radio San Paolino, attualmente è denominata Radio Antenna Campana.

RADIO ANTENNA CAMPANA: emittente fondata nel 1975, irradiava i suoi programmi dai 93,900 mhz, nel 1993 ha ceduto le sue frequenze a Radio Nola City che però ha mantenuto la denominazione di Radio Antenna CampanIa, emittente tuttora in attività. Sempre titolare e il Direttore Tony Napolitano vincitore del premio Europeo Comunicare l’europa ritirato presso la camera dei deputati a Roma nel 2011

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.